Prima Pagina | Eventi e spettacoli | “18 Ius soli”: il film-documentario sui diritti di cittadinanza

“18 Ius soli”: il film-documentario sui diritti di cittadinanza

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
“18 Ius soli”: il film-documentario sui diritti di cittadinanza

Proiezione al liceo scientifico di Arezzo martedì 31 gennaio alla presenza del regista Fred Kuwornu e dell’assessore all’integrazione del Comune Stefania Magi

 

 

 

E’ organizzata dal Comune di Arezzo con il Liceo Scientifico Statale Francesco Redi, la proiezione, rivolta agli studenti del Liceo stesso, del film documentario sui diritti di cittadinanza "18 IUS SOLI" prodotto e diretto dal regista Fred Kuwornu, nato e cresciuto a Bologna, di origini ghanesi. Appuntamento martedì 31 gennaio alle ore 9 presso il Liceo Scientifico dove, dopo la proiezione, è previsto un dibattito con gli studenti a cui interverranno anche il regista Fred Kuwornu e l’assessore all’integrazione del Comune Stefania Magi che ricorda come “anche questa iniziativa è promossa dal Comitato organizzatore locale della campagna nazionale “Italia sono Anch’io” che si concluderà il 2 marzo e che nel nostro territorio ha coinvolto molti enti e associazioni. La proiezione di martedì è un’ulteriore momento di confronto e di sensibilizzazione rivolto ai giovani su temi importanti quali la cultura dell’integrazione e della cittadinanza nel nostro paese”.   

Il film documentario, premiato dall' Associazione Amici di Giana con il Premio Mutti, racconta 18 storie di ragazze e ragazzi, figli di immigrati, nati e cresciuti in Italia ma con origini asiatiche, sudamericane, africane e residenti in aeree geografiche diverse dell'Italia. Sono ragazzi che studiano nel nostro Paese,   parlano la nostra lingua e i nostri dialetti e molti di loro non sono nemmeno mai stati nel paese d'origine dei loro genitori né spesso ne parlano la lingua.

Eppure non sono riconosciuti cittadini italiani. Per ottenere la cittadinanza italiana devono infatti sottoporsi al compimento del 18° anno di età ad un iter burocratico lungo e complesso, che non sempre termina con esiti positivi per il richiedente, con conseguenti e inevitabili gravi problemi di inserimento sociale e d'identità.

Il regista Fred Kuwornu è fondatore e presidente dell’associazione Diversity.It, volta a introdurre e promuovere in Italia il concetto del valore delle diversità attraverso la diffusione di progetti di formazione del diversity management e la produzione di audiovisivi e del Premio Italian Diversity Awards.

 

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0