Prima Pagina | Cronaca | Terremoto al nord, paura in tutta Toscana: ore 16,23 magnitudo 2,7 - ore 16,34 magnitudo 3,1 - ore 16,53 magnitudo 5,4

Terremoto al nord, paura in tutta Toscana: ore 16,23 magnitudo 2,7 - ore 16,34 magnitudo 3,1 - ore 16,53 magnitudo 5,4

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Terremoto al nord, paura in tutta Toscana: ore 16,23 magnitudo 2,7 - ore 16,34 magnitudo 3,1 - ore 16,53 magnitudo 5,4

La scossa alle 15.53 è stata avvertita anche ad Arezzo, ma In particolare nell'Alto Mugello e nella Toscana nord-occidentale, nelle province di Lucca, Pisa e Massa Carrara. L'Istituto nazionale di Geofisica a Vulcanologia e la Protezione Civile riferiscono che l'epicentro del sisma è stato nella provincia di Parma, in Emilia, tra i comuni di Corniglio, Berceto, Monchio delle Corti e Palanzano, con una profondità di 60 chilometri. La magnitudo è di 5.4.

È stata avvertita ai piani alti delle case di Arezzo, la scossa di terremoto di oggi pomeriggio. Avvertita distintamente anche nel centro della città. Ma nella Toscana del Nord ci sono stati momenti di vero panico. Decine di chiamate sono giunte al centralino dei vigili del fuoco, anche se non si segnalano danni. Per precauzione alcuni edifici pubblici e due scuole sono state temporaneamente evacuati. Dopo alcuni minuti, la situazione è andata progressivamente normalizzandosi e bambini e insegnanti sono rientrati nelle classi. Anche negli uffici che erano stati momentaneamente abbandonati il personale è rientrato riprendendo regolarmente il lavoro. «Soprattutto negli edifici pubblici aperti al pubblico - hanno spiegato dalla sala operativa dei vigili del fuoco di Pisa - appena avvertita la scossa sono state immediatamente attivate le procedure previste dai protocolli di sicurezza con l'evacuazione dei locali. Nel giro di pochi minuti però tutti sono rientrati all'interno quando la situazione è tornata normale».

 

 

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0