Prima Pagina | Politica società diritti | I DATI 2011 DELLA POLIZIA MUNICIPALE

I DATI 2011 DELLA POLIZIA MUNICIPALE

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
I DATI 2011 DELLA POLIZIA MUNICIPALE

Gli automobilisti aretini sono stati, nel 2011, apparentemente più corretti e maggiormente attenti al codice della strada. Due gli indicatori utili: le violazioni accertate e i punti cancellati dalla patente.

 

C’è poi un elemento in grado di attenuare questa valutazione e cioè lo “spegnimento” di molti autovelox che ha oggettivamente contratto le possibilità di controllo e verifica.

Le violazioni accertate hanno quindi subito una forte accelerazione verso il basso. Erano stabili tra le 82.000 e le 83.000 tra il 2008 e il 2009 con un forte calo nel 2010, arrivando a 75.079. Nel 2011 si è scesi a 52.618.  Un dato confermato dai punti decurtati dalla patente che sono passati dai 49.420 del 2010 ai 15.205 del 2011.

Se cala il numero complessivo delle violazioni, non cambia la loro articolazione. Il divieto di sosta si conferma quello più frequente: 24.930, circa 2.000 in più rispetto al 2010 ma stabili rispetto al periodo 2007 – 2009. Si tratta di una cifra che rappresenta poco meno della metà del totale delle infrazioni annunciate. Al secondo “posto” ci sono la violazioni della Ztl, 52.618 ma anche queste sono in calo rispetto sia rispetto al 2010, quando erano state 75.000, sia rispetto  alla media del 2006 – 2009 che era poco più di 80.000.

Il numero degli incidenti stradali è stato sostanzialmente stabile. Quelli con soli danni materiali sono passati da 330 a 343, quelli con feriti da 314 a 353. Un solo caso d’incidente mortale e 13 con prognosi riservata. Quanto alla casistica degli incidenti, su un totale di 697, ben 258 sono frutto di incidenti frontali o laterali, 143 di tamponamenti, 109 di scontri laterali.

In aumento l’attività del vigile di quartiere: le segnalazioni ricevute e gestite sono state 216 nel 2009, 318 nel 2010 e 432 nel 2011.

L’attività della Polizia Municipale va ben oltre la strada e il relativo codice. Ecco 96 controlli nei cantieri edili con 4 sequestri per abuso e 76 illeciti accertati con 18 informative all’autorità giudiziaria e 54 sanzioni amministrative.

Molto intensa l’azione di tutela e controllo del consumatore. 100 interventi in pubblici esercizi e circoli privati, 103 in negozi e 26 in sale giochi.

Alla sala operativa della Polizia Municipale sono passate, tra il 2010 e il 2011, da 43.629 a 35.045 ed è continuata l’attività di educazione stradale nelle scuole con 108 classi coinvolte e 3.225 alunni con oltre 500 ore di docenza.

“Quello della nostra Polizia Municipale – commenta il Sindaco Giuseppe Fanfani – è un grande lavoro svolto con correttezza e professionalità. Un ringraziamento, quindi, da parte non solo dell’Amministrazione ma anche dalla città. Abbiamo sostenuto le attività del Corpo con la nuova sede e con le previste due assunzioni. E questo nonostante le gravissime difficoltà della finanza locale. I nostri vigili continuano a rappresentare un indispensabile punto di riferimento per i cittadini”.

“Lavoriamo in molteplici settori – ricorda la Comandante Valeria Meloncelli. La sicurezza stradale è la priorità ma lavoriamo molto anche per la tutela del territorio e del consumatore; per l’educazione stradale nelle scuole; per il presidio del territorio con il vigile di quartiere”.

 

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0