Prima Pagina | Eventi e spettacoli | Per la notte di San Silvestro, cielo sereno e freddo pungente

Per la notte di San Silvestro, cielo sereno e freddo pungente

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Per la notte di San Silvestro, cielo sereno e freddo pungente

 

Tutti pronti per il Capodanno in Piazza Sant’Agostino

È tutto pronto, la piazza sta lustrando le mostrine per ospitare i festeggiamenti di San Silvestro. Sant’Agostino è stata prescelta per il countdown: in questo scenario che ha ritrovato pregio estetico e urbanistico, Arezzo saluterà il 2011 e darà il benvenuto, citando un oramai frequentatore come Lucio Dalla, all’anno che verrà. In allegria e con tanta buona musica: palcoscenico in fibrillazione dalle 22 con l’aretino Enzo Scartoni, il suo karaoke e uno spazio di animazione specifica per i più piccoli.

Alle 23, le note si interrompono per dare spazio alla comicità di Sergio Sgrilli, direttamente da “Zelig”.

Dopo il brindisi di mezzanotte sarà il trio Salis-Drake-Murgia a dare ritmo alla serata grazie al loro “Giornale di Bordo”, affascinante progetto musicale in cui mescolano trame sonore e ritmi mediterranei della terraferma e delle isole. Due sardi, Salis e Murgia, raffinati interpreti delle sette note e della cultura etnica sarda, insieme a un percussionista, Hamid Drake, di Monroe, Louisiana, affermatosi sulle sponde del lago Michigan, nella Chicago “obamiana”.

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0