Ultimo dell’anno: dopo attente riflessioni l’amministrazione comunale non organizzerà la festa in piazza

0

La macchina organizzativa era pronta ma dal Comune di Arezzo arriva la decisione: niente festeggiamenti per l’ultimo dell’anno. L’amministrazione comunale ha condiviso le considerazioni emerse in sede di Comitato provinciale ordine e sicurezza pubblica che ha visto la partecipazione di prefetto e rappresentanti delle forze dell’ordine.

Le motivazioni della scelta corrono lungo un doppio binario: da una parte il timore di dare ulteriore spinta al contagio, i cui numeri peraltro a distanza di un mese da oggi sono di difficile quantificazione; dall’altra, la classica serata in piazza, come prevedono le attuali disposizioni, sarebbe stata limitata a numeri tali da diventare una festa per pochi e non dell’intera città.

La capienza ridotta avrebbe comunque dato adito a criticità legate al rispetto delle norme e dell’utilizzo della mascherina e alla conseguente difficoltà per le forze di polizia a esercitare i relativi controlli.