Al Teatro Vasariano il concerto dell’Orchestra Giovanile Aretina

0

Domenica 28 novembre alle 18,30 al Teatro Vasariano si svolgerà il concerto finale della manifestazione “L’Orchestra Giovanile incontra la città di Arezzo”. L’evento, reso possibile grazie al bando “Arezzo non molla e riparte. Rip-ar-ti Cultura” del Comune di Arezzo in collaborazione con la Fondazione Guido d’Arezzo, vedrà protagonisti i giovani musicisti dell’Orchestra Giovanile di Arezzo e il pianista del Liceo Musicale Zeno Lodolini guidati dal maestro Roberto Pasquini in un programma bellissimo e di grande difficoltà: sarà infatti eseguito il primo tempo del Concerto KV 414 di Wolfgang Amadeus Mozart e la “Sinfonia dal Nuovo Mondo n. 9” di Antonín Dvořák, capolavoro indiscusso del grande compositore boemo.

Il progetto OGA (Orchestra Giovanile Arezzo) è nato all’inizio 2011 in occasione del concerto d’inaugurazione della restaurata chiesa di San Benedetto annessa alla Casa Pia (5 gennaio 2011) e da allora costituisce una solida realtà della produzione musicale e culturale della città, divenendo un punto di riferimento della didattica e della formazione musicale regionale. L’orchestra riunisce i migliori talenti musicali della provincia di età compresa tra 13 e 26 anni: i suoi componenti infatti provengono sia dal Liceo Musicale di Arezzo sia dalle migliori scuole pubbliche e private delle quattro vallate. Fondatori dell’orchestra sono il maestro Roberto Pasquini e il presidente dell’associazione Francesco Russo che hanno voluto così dare ai giovani di Arezzo la possibilità di fare un’esperienza fondamentale e insostituibile per la loro crescita orchestrale, sia essa da camera o sinfonica. Un progetto inclusivo ma anche un serio percorso didattico e artistico. Dal 2011 l’orchestra si è prodotta in più di 50 concerti (cameristici, sinfonici e di opera), con più di 150 ragazzi coinvolti dall’inizio della sua attività, collaborando con artisti di fama nazionale e internazionale come Bruno Canino, Marco Fornaciari, Maurizio Sciarretta, Giovanni Andrea Zanon, Laura Marzadori, Erica Piccotti e Lorenzo Iosco. L’Orchestra Giovanile di Arezzo è partner nell’alternanza scuola-lavoro dei licei classico, musicale, scientifico. Il suo repertorio è molto vario e comprende opere dal barocco fino alla musica contemporanea e da film. Ingresso gratuito fino a esaurimento posti, accesso dalle Logge Vasariane. Obbligo di green pass.