Sciacciante vittoria del Poggibonsi che asfalta con un 4-0 l’Arezzo.

0

Apre le danze Bellini al quarto d’ora, al culmine di una fulminea ripartenza, arriva poi la doppietta di Regoli, che segna prima da pochi passi e poi col sinistro. A chiudere è Manfredi a 10′ dal termine, su assist di Riccobono.

Gli uomini di Calderini vanno sul doppio vantaggio già ben prima della mezzora di gioco, con le realizzazioni di Bellini al 13esimo, in contropiede, di Vieri Regoli al 24esimo, con il portiere amaranto non esente da colpe. Al quinto minuto del secondo tempo gli ospiti troverebbero anche la via del gol ma Marras viene pescato in posizione irregolare. All’ora di gioco Regoli realizza il terzo gol giallorosso dopo un ottimo recupero ad opera di Muscas mentre a dieci minuti dal termine è il neo-entrato Manfredi a relizzare, in avvitamento, il poker per i senesi.

A fine partita i giocatori dell’Arezzo vengono pesantemente contestati dai propri sostenitori giunti al Lotti. Festa grande sugli spalti dei padroni di casa, con la squadra a festeggiare assieme ai propri sostenitori.

Poggibonsi: Pacini, Rimondi, Cecchi, Mazzolli (45’st Barbera), Borri (25’st De Vitis), Frosali (38’st Donati), Poggesi, Camilli (20’st Riccobno), Bellini (31’st Manfredi), Regoli, Muscas. Allenatore: Calderini.
A disposizione: Venè, Simoncini, Minucci, Nicoloso.

Arezzo: Colombo, Biondi, Aliperta, Foggia, Lomasto, Sicurella, Pinna (20’st Sparacello), Campaner (41’st Memushi), Muzzi (13’st Cutolo), Marras, Tordella. Allenatore: Sussi.
A disposizione: Commisso, Mastino, Panatti, Marchetti, Pisanu, Evangelista.

Marcatori: 13’ Bellini, 24’ e 15’st Regoli, 35’st Manfredi

Arbitro: Emanuele Ceriello (Chiari)
Assistenti: Giampaolo Jorgji (Albano Laziale), Lorenzo D’Alessandris (Frosinone)

Ammoniti: Frosali, Camilli, Tordella, Pinna

Angoli: 3-4

Recupero: 0’pt; 3’st