Arezzo ammessa al cofinanziamento previsto dal bando “Sport nei parchi”

0

La soddisfazione dell’assessore Federico Scapecchi
“L’ho detto giusto due giorni fa a commento dei risultati del bando ‘Fermenti in Comune’ che ha visto Arezzo beneficiare di un lusinghiero sesto posto in classifica e di conseguenza di 120.000 euro di finanziamento per l’ambito delle politiche giovanili: alle buone notizie non si fa mai abitudine. E per fortuna eccone un’altra: l’esito positivo del bando ‘Sport nei parchi’ al quale abbiamo partecipato a febbraio. Arezzo è tra i 50 Comuni che fruiranno della seconda linea di finanziamento che consentirà di realizzare un’isola di sport all’interno di un’area verde comunale, a disposizione di almeno tre associazioni e società sportive dilettantistiche del territorio. Queste potranno svolgervi corsi e attività all’aperto durante i fine settimana, per 12 mesi, gratuitamente per tutti”.

Commenta così l’assessore Federico Scapecchi la notizia diffusa dalla società Sport e Salute, curatrice del bando, in collaborazione con Anci, al quale hanno aderito complessivamente 1.313 Comuni, di cui 766 per la citata seconda linea di intervento “Urban sport activity e weekend”.

“Siamo diciottesimi – conferma soddisfatto Scapecchi – e questo consentirà di ottenere un cofinanziamento di 12.000 euro pari al 50% dell’investimento complessivo per la realizzazione del progetto. Presto individueremo i parchi interessati, poi mediante avviso pubblico i gestori di questi spazi di attività al loro interno. E visto il boom e la voglia di tornare a fare esercizio fisico e curare il proprio benessere all’aperto, dopo l’anno e mezzo in cui spesso abbiamo vissuto nella dimensione di un appartamento, sono molto contento di incentivare questa che è una delle tendenze più palesi della auspicata ripartenza. Così come mi gratifica poter dare un ulteriore aiuto alle società sportive”.