“I contributi da oneri di urbanizzazione secondaria: dopo due anni di stop tornano per un totale di circa 42.000 euro a confessioni religiose e centri civici”

0

La soddisfazione dell’assessore Francesca Lucherini
La Giunta Comunale ha approvato su proposta dell’assessore Francesca Lucherini l’assegnazione dei contributi derivanti dagli oneri di urbanizzazione secondaria per “Edifici di culto e altri servizi religiosi” e per “Centri civici, sociali e attrezzature culturali e sanitarie”.

Il contributo, a valere per l’anno 2020, è pari a un 3% dei suddetti oneri per entrambe le fattispecie che “tradotto in cifre – sottolinea l’assessore – corrisponde a 20.918 euro per gli edifici di culto, di cui il 95% destinati alla chiesa cattolica e il 5% ad altre confessioni religiose, e altrettanti per i centri civici e sociali. Per un totale di 42.000 euro circa.

Il contributo, per tutta una serie di problemi tecnici, non era stato corrisposto per gli anni 2018 e 2019. Pertanto, in collaborazione con gli uffici competenti, mi sono impegnata a reperire le risorse per avviare il complesso procedimento di erogazione. Ho ritenuto infatti opportuno, e con me tutta la Giunta, accelerare il più possibile lo stanziamento, destinato a finanziare attività utili alla collettività, sia che si tratti del mantenimento delle chiese, patrimoni storici che richiedono una costante e onerosa manutenzione, sia che concorrano a sostenere le attività culturali, sportive e assistenziali dei tanti centri civici e associazioni che operano nel territorio.

Il tutto, in sintonia con la politica dell’amministrazione, di erogare risorse a sostegno della comunità locale, in un momento particolarmente complesso e difficile. L’ufficio edilizia in tempi brevi provvederà a pubblicare l’avviso che disciplinerà le modalità di erogazione”.