Pallavolo under 17: finali regionali ad Arezzo

0

“La pallavolo torna protagonista in città – ha rilevato l’assessore allo sport Federico Scapecchi – grazie a una manifestazione di indubbio rilievo nazionale che dà prestigio ad Arezzo e a tutto il movimento pallavolistico locale. Fa piacere constatare che lo sport dopo il difficile periodo vissuto riparte con entusiasmo. L’amministrazione risponde ‘presente’, concedendo l’uso gratuito di due palestre comunali, in linea con la filosofia di Arezzo non molla e riparte 2021. Per l’occasione, a beneficiarne è a una società che da sempre si contraddistingue per l’attenzione rivolta ai giovani e la passione per questa disciplina”.

Dunque Final Four ad Arezzo. Partecipano i padroni di casa del Club Arezzo Asd, Invicta Grosseto, Pallavolo Massa Carrara, Firenze Volley con questo programma: semifinali alle 10,30 una per ciascuna delle palestre coinvolte (Grosseto contro Massa Carrara a Rigutino e Arezzo contro Firenze ad Arezzo) e finale alle 16 al palazzetto di San Lorentino con possibilità per gli appassionati di seguire i match sul canale YouTube e sulla pagina Facebook di Club Arezzo Asd. Alla squadra che prevarrà, spetterà di diritto l’ammissione alle fase interregionale in Emilia Romagna prevista il 12 e 13 giugno, ultimo step propedeutico alle finali nazionali di Taranto. I migliori giocatori del torneo saranno premiati dall’amministrazione comunale.

Soddisfatto il presidente Riccardo Lazzerelli del Club Arezzo Asd, società organizzatrice dell’evento, per “il bel traguardo raggiunto a soli sei anni dalla nascita del sodalizio”. Il delegato regionale Fipav Tiziano Silei e il presidente del Comitato territoriale Etruria Alfredo Carini hanno sottolineato come “quella di Arezzo sia la prima finale a livello regionale e costituisca di conseguenza un banco di prova per la ripartenza dell’intero ambito sportivo. Non ci sarà purtroppo il pubblico, una scelta fatta a tutela degli atleti, soprattutto dei vincitori, per non rischiare la loro partecipazione alle fasi successive”. “Un evento – ha concluso il delegato provinciale del Coni Alberto Melis – che si combina perfettamente alla Giornata nazionale dello sport in programma domenica”.