ESTRA: l’Assemblea dei Soci approva il bilancio d’esercizio al 31 dicembre 2020 con la distribuzione di Euro 17.500.000 di dividendi.

0

Prato, 19 aprile 2021 – L’Assemblea dei Soci di Estra S.p.A. ha approvato il bilancio d’esercizio al 31 dicembre 2020, nonché la destinazione dell’utile di esercizio pari a Euro 9.638.783.

A fronte dei risultati del bilancio consolidato 2020, l’Assemblea degli Azionisti (Consiag – Prato 39,50%, Coingas – Arezzo 25,14%, Intesa – Siena 25,14% Viva Servizi – Ancona 10%), ha deciso di:

  • – accantonare il 5% dell’utile a riserva legale;
  • – destinare il rimanente 95% dell’utile netto a dividendi;
  • – distribuire quota parte delle riserve di utili per una distribuzione complessiva di dividendi e riserve di Euro 17.500.000

Il Bilancio consolidato 2020 si è chiuso con 760,7 milioni di euro di ricavi, 106,7 milioni di EBITDA e 24,6 milioni di utile[1].

Nella medesima Assemblea è stata inoltre presentata la dichiarazione consolidata non finanziaria redatta ai sensi del D.Lgs. 254/2016) al 31 dicembre 2020. La DNF mette in luce, tra i tanti, un altro dato importante per il territorio: il valore delle forniture di beni e servizi, al netto dell’acquisto di gas metano ed energia elettrica, è pari a oltre 258 milioni di euro, distribuiti per il 59,9% a fornitori del Centro Italia.

L’Assemblea dei Soci, nel discutere il progetto per la nascita di una multiutility toscana, ha preso atto della relazione degli amministratori che hanno individuato in alcuni dirigenti di Estra, i soggetti idonei per la partecipazione alle fasi di analisi e approfondimento utili a ulteriori valutazioni da parte dei soci stessi.