L’Arezzo vince con un gran gioco nel primo spareggio di fine campionato.

0

Una prova vermante convincente dal primo all’ultimo minuto porta all’Arezzo 3 punti fondamentali nella corsa verso la salvezza.

Una partita scivolosa che gli amaranto spostano presto dalla loro grazie all’inedita accoppiata Cutolo-Carletti (un gol a testa) e al sigillo di Benucci.

La Vis, che aveva trovato il 2-1 su rigore, cede nella ripresa: Carletti di testa firma la sua doppietta al 55′.

Finalmente la squadra mostra grinta e cattiveria

Stadio “Città di Arezzo’’ – ore 17.30

AREZZO (3-4-1-2): 1 Sala; 16 Luciani, 5 Sbraga, 19 Pinna; 29 Ventola, 46 Altobelli, 4 Arini, 21 Benucci (dall’82’ 29 Kodr); 23 Di Grazia (dal 61’ 35 Zitelli); 10 Cutolo (dall’82’ 17 Di Nardo), 8 Carletti (dal 71′ 18 Stampete)

A disposizione: 13 Melgrati; 25 Sussi, 31 Di Paolantonio, 37 Serrotti, 44 Iacoponi

Allenatore: Roberto Stellone

Squalificati: Cherubin

Indisponibili: Belloni, Bonaccorsi, Maggioni, Perez, Pesenti, Picchi, Piu

VIS PESARO (3-5-2): 34 Bertinato; 6 Di Sabatino, 24 Ferrani (dal 68′ 3 Stramaccioni), 29 Brignani; 18 Tessiore, 27 Ejjaki (dal 53′ 7 Marchi), 4 Gelonese (dal 63′ 11 Pannitteri), 32 Di Paola, 15 Giraudo; 28 Gucci (dal 68′ 9 Germinale), 20 Cannavò (dal 63′ 23 De Feo)

A disposizione: 1 Ndiaye, 10 Lazzari, 21 Gennari

Allenatore: Daniele Di Donato

ARBITRO: Feliciani di Teramo  – Assistenti: Belsanti e Perrelli – Quarto uomo: Caldera

NOTE: gara a porte chiuse. Ammoniti:6’ Ferrani, 6’ Pinna, 25’ Giraudo, 37′ Luciani, 69′ Di Sabatino, 72′ De Feo

RETI: 9’ Cutolo (rig), 28’ e 54’ Carletti, 38’ Di Paola (rig), 41’ Benucci, 90’ Pannitteri