SCANZI E BOSCHI: ARETINI NEL RING.

9

di Maurizio Bianconi

Scontro incendiario fra aretini on stage: Boschi e Scanzi.
Il fatto del vaccino sì e vaccino no è solo la profasis, come avrebbe detto Polibio, lo storico romano che scriveva in greco, (il pretesto) dello scontro. I due si odiano e odiano anche il contorno. La Boschi ci aggiunge la Gruber e Scanzi, Renzi.
Citti, io da aretino ve lo dico col cuore in mano, neanche alla ‘Vinicola ‘ di Sant’Agostino ai tempi dei briachi veri si sarebbe assistito a uno scontro che Pazzaglia di Quelli della Notte avrebbe definito ‘rasoterra’.

Io, te, la Banca, la Gruber, la tu’mama, el tu’ babo, ore te dinuncio, perche’ la Lilli un te chiede de’ vaccini?
El tu amico che c’e’ vito a fere nel deserto con que’ capi fasciati. Suddecia, la peggio ministra della storia d’ Italia. No suddecio s’e’ te piu’ bugiardo de Cacco. De chi ? Enti chi parla che co le bugie ce giocato a capellino, smetto si perdo e pue e’ smisso na sega. I mi’ genitori ? Pensa al tu babo e un rompere i zibidei.
Te ce tratti come pellai coi nostri guadrini.
I vostri guadrini? I nostri guadrini la mi’signorina Etruria. A Rezzo te ce tocca passare co’ l’elicottero. E pu’ lo se’ che: io c’ho 2milioni e 200mila folover e tu che se il peggio ministro mai visto manco 100mila voti. Come dire un conti ‘na sega.

Una rivisitazione moderna di una rissa in piazza Grande ai tempi del mercato fra Stacchio che voleva il posto che la Pisciulina gli aveva preso con le su verdure .
La verità è che Andrea si frega le mani: lui c’ha i followers a milioni e il casino gli fa crescere il fatturato. Lei ha un ruolo politico oggi piccolo ma comunque sproporzionato alle sue capacità, ed è impopolare al punto che se Matteo non la candidava in alto Adige oggi sarebbe ad allungare la lista degli avvocati giovani alle prese col dramma di una professione semiestinta. Ha bisogno di visibilità’ per un rilancio purchessia, che sia più consistente della presidenza alla Camera di un partito da prefisso telefonico.
Comunque su questo, Stacchio e la Pisciulina si sono intesi, più casino più clienti.
Su quello che dovrebbero riflettere entrambi invece mi sa che siamo lontani: lui merita qualcosa di più’ di sembrare uno Sgarbi dell’ altra metà’ del cielo, lei merita qualcosa di meno che un seggio in parlamento .