Altobelli e Iacoponi piegano il Matelica

0

Gli amaranto hanno giocato una buona partita, decisa dalle reti, tra primo e secondo tempo, di Altobelli e Iacoponi.

È un colpo importante contro una neopromossa terribile, che ha vissuto un girone d’andata da grande protagonista ma che ha avuto un calo vistoso nel ritorno visto considerato che i punti nelle ultime cinque partite sono stati appena 2.

Contro il Matelica gli amaranto la sbloccano alla prima occasione con Altobelli e la chiudono ad inizio ripresa grazie ad una percussione di Iacoponi, uno dei migliori della squadra assieme a Sbraga. Boccata d’ossigeno fondamentale per Stellone.

Per gli Amaranto si tratta di tre punti importantissimi anche se la classifica è ancora drammatica con i playout lontani 3 punti e la salvezza diretta addirittura 10.

Stadio “Città di Arezzo’’ – ore 15.00

AREZZO (4-3-3): 1 Sala; 15 Maggioni, 5 Sbraga, 3 Cherubin (dal 53’ 16 Luciani), 19 Pinna; 46 Altobelli, 4 Arini, 31 Di Paolantonio; 24 Piu, 27 Perez (dal 62’ 8 Carletti), 44 Iacoponi

A disposizione: 13 Melgrati; 6 Soumah, 10 Cutolo, 11 Cerci, 25 Sussi, 26 Ventola, 29 Kodr, 35 Zitelli, 36 Karkalis, 37 Serrotti

Allenatore: Roberto Stellone

Indisponibili: Belloni, Benucci, Bonaccorsi, Di Grazia, Pesenti, Picchi

MATELICA (4-3-3): 28 Vitali; 14 Tofanari, 9 Zigrossi, 4 De Santis, 3 Di Renzo; 19 Calcagni, 8 Pizzutelli, 5 Bordo; 7 Volpicelli, 17 Moretti, 23 Franchi

A disposizione: 1 Cardinali, 2 Fracassini, 10 Leonetti, 11 Balestrero, 21 Peroni, 26 Ruani, 27 Maurizii, 29 Alberti

Allenatore: Gianluca Colavitto

ARBITRO: Pashuku di Albano Laziale  – Assistenti: Fine e Collavo – Quarto uomo: Del Rio

NOTE: gara a porte chiuse. Ammoniti: 17’ Pinna, 35’ Perez, 40’ Cherubin, 42’ Calcagni, 59’ Altobelli, 85’ Zigrossi

RETI: 13’ Altobelli, 46’ Iacoponi