Gli operatori del 118 e delle emergenze, in coda nella campagna di vaccinazione, alzano la voce… Come dar loro torto?

0

Gli operatori del 118 (12.142 persone) fra i più esposti al rischio di contagio, in base al piano operativo, verrebbero vaccinati dopo gli altri operatori delle strutture private, dei servizi in appalto, dopo i farmacisti e dopo i dentisti, nella seconda metà di gennaio.

La Toscana ha infatti già esaurito le prenotazioni disponibili per le prime 27.920 dosi di vaccino Pfizer-Biontech consegnate e dedicate agli operatori sanitari ospedalieri delle strutture pubbliche e private accreditate (47.678 persone). Il portale di prenotazione è stato chiuso per limite raggiunto ieri sera, con 23.900 prenotazioni

Il secondo lotto di vaccini, in base al cronoprogramma Pfizer, dovrebbero partire dal Belgio lunedì e arrivare in serata o, al più tardi, martedì mattina: si tratta di 24.500 dosi, che saranno seguite da ulteriori 28.300 in partenza l’11 gennaio, 24.400 il 18 e 31.200 il 25.

Speriamo che il 6 gennaio, il vaccino Moderna ottenga l’ok di Ema, in questo caso il 15 gennaio arriverà anche il primo lotto del secondo siero americano.