Matelica Arezzo 2-2

0

Dopo un primo tempo inguardabile, con l’Arezzo sotto di due goal, Camplone nell’intervallo rimpiazza Nader con Maggioni a sinistra.

Il Matelica al rientro va vicinissimo al 3-0, poi al 2′ la svolta: gli amaranto accorciano le distanze sugli sviluppi di un corner battuto da Cerci. Cutolo calcia forte verso la porta, Bortoletti di tacco la devia in rete.

E’ il gol che riapre il match ma soprattutto cambia il quadro psicologico. La rimonta non è impossibile.

Ed infatti arriva insperata: al 12′. De Santis intercetta con il braccio un passaggio di Pesenti e l’arbitro concede il rigore. Cutolo lo trasforma con una bordata potente e precisa. Qualche spunto interessante nel resto del secondo tempo, ma alla fine il pareggio sembrava andasse bene ad entrambe le squadre.

MATELICA (4-3-3): 1 Cardinali; 24 Masini, 4 De Santis, 14 Cason (1′ st 18 Magri), 3 Di Renzo; 5 Bordo (38′ st 11 Balestrero), 8 Pizzutelli, 19 Calcagni; 7 Volpicelli, 17 Rossetti (31′ st 16 Baraboglia), 23 Franchi

A disposizione: 22 Martorel; 2 Fracassini, 6 Barbarossa, 13 Santamarianova, 17 Moretti, 21 Peroni, 26 Ruani, 27 Maurizi, 28 Puddu

Allenatore: Gianluca Colavitto

AREZZO (4-2-3-1): 1 Tarolli; 16 Luciani, 3 Baldan, 33 Cherubin, 14 Nader (1′ st 15 Maggioni); 8 Foglia, 20 Bortoletti; 11 Cerci, 10 Cutolo, 17 Di Nardo; 9 Pesenti (25′ st 32 Zuppel)

A disposizione: 22 Loliva; 2 Mosti, 5 Borghini, 18 Sane, 25 Sussi, 27 Merola, 28 Bonaccorsi

Allenatore: Andrea Camplone

Indisponibili: 4 Males, 6 Picchi, 7 Belloni

ARBITRO: Giuseppe Collu di Cagliari – Assistenti: Biffi e Moroni – Quarto uomo: D’Eusanio

NOTE: spettatori 150 circa. Ammoniti: pt 17′ Di Renzo, 20′ Masini, 38′ Rossetti; st 11′ De Santis, 28′ Zuppel, 37′ Calcagni. Angoli: 3-11. Recupero tempi: 0′

RETI: pt 13′ Volpicelli, 23′ Cason; st 2′ Bortoletti, 12′ rig. Cutolo