MUGNAI (FORZA ITALIA): IL COVID BLOCCA LE SCUOLE. INUTILE AVERLE APERTE SE NON SI RIESCE A GESTIRE CASI DI CONTAGIO IN CLASSE.

0

C’E’ ASSENZA DI COMUNICAZIONE ASL-SCUOLE. GOVERNO INTERVENGA O DIDATTICA SARA’ SEMPRE PIU’ NEGATA.

“Stiamo assistendo, non solo sulla stampa e sui media, ma anche sul territorio a testimonianze ormai frequenti del caos da Covid nella scuole, che nonostante siano aperte formalmente da oltre un mese si trovano spesso “congelate” nella gestione dei casi positivi all’interno degli Istituti. Si verifica fra le mura scolastiche il cosiddetto “telefono senza filo”, per cui vi è anche una assenza di totale comunicazione fra le Asl locali ed i Presidi degli Istituti scolastici. Per cui molte volte non si sa come gestire i soggetti positivi ed il relativo tracciamento. E’ giusto non aver chiuso le scuole, ma è altrettanto importante consentire a tutti di svolgere le proprie attività didattiche senza “stop and go” frequenti e dannosi per tutti gli studenti.”

“E’ evidente che le scuole necessitano di un supporto logistico-sanitario importante in questo momento, e per questo concordo con l’appello sollevato in queste ore dall’Anp (Associazione Nazionale Presidi) per un organico aggiuntivo sanitario per le scuole :“Sulla parte sanitaria chiediamo personale dedicato nella gestione dei casi: il carico di lavoro è stato sottovalutato, le Asl sono in tilt. Si faccia un organico Covid anche per la sanità, come è stato fatto per docenti e il personale Ata, e si incarichino queste persone di seguire solo la situazione nelle scuole“. La Scuola oggi è una priorità, se si vuole consentire ad essa di restare realmente operativa.”

“Il Ministro Azzolina, che anche oggi, sottolinea l’importanza dell’insegnamento scolastico e difende giustamente tutti i soggetti che la vivono quotidianamente, passi adesso dalle parole ai fatti. Dopo aver perso una estate intera a parlarci dei banchi a rotelle, come panacea di tutti i mali, ora si attivi per garantire il diritto allo studio a tutti.”

Stefano Mugnai, Vice presidente Gruppo Forza Italia alla Camera dei Deputati