Consiglio Comunale 22 ottobre 2020: il sindaco Alessandro Ghinelli presenta la giunta

0

Presentata dal sindaco Alessandro Ghinelli la giunta che lo affiancherà nel corso del mandato amministrativo, ufficialmente iniziato con l’insediamento del Consiglio Comunale.

Restano in capo al sindaco le seguenti deleghe: cultura, polizia municipale, Giostra del Saracino, affari istituzionali, affari legali, stampa e informazione.

A Lucia Tanti, vicesindaco e assessore, sono conferite le deleghe nelle seguenti materie: politiche sociali e sanitarie, famiglia, scuola.

Gli altri assessori sono: Simone Chierici, attività produttive, comparto orafo, turismo e grandi eventi, società partecipate, fiera antiquaria.

Alessandro Casi: opere pubbliche, manutenzione, decoro urbano, politica delle frazioni e delle periferie, mobilità e traffico.

Monica Manneschi: innovazione tecnologica, semplificazione burocratica, politiche della casa.

Giovanna Carlettini: personale, immigrazione e politiche di integrazione, pari opportunità, politiche per la tutela e la difesa degli animali, rapporti con il Consiglio Comunale.

Francesca Lucherini: urbanistica, edilizia, opere di urbanizzazione, politiche per il paesaggio.

Federico Scapecchi: sport, politiche giovanili.

Marco Sacchetti: interventi strategici, ambiente, protezione civile, ciclo dei rifiuti, ciclo delle acque.

Alberto Merelli: finanze, bilancio, tributi, provveditorato e patrimonio, rapporti con l’università, finanziamenti UE.​

Luca Stella è stato eletto all’unanimità presidente del Consiglio Comunale con 33 voti.

Proposto per la maggioranza da Jacopo Apa, ha ricevuto apprezzamento e sostegno anche dai gruppi di opposizione Pd, Scelgo Arezzo, Arezzo in Comune e Movimento 5 Stelle. Sessantatre anni il prossimo 26 dicembre, è nato in Svizzera a Corzoneso, nel Canton Ticino. Libero professionista, è al suo quarto mandato come consigliere comunale essendo stato eletto per la prima volta nel 2006. Nell’ultima tornata amministrativa è stato eletto nelle liste di Fratelli d’Italia. Nella scorsa consiliatura ha ricoperto la carica di presidente della seconda commissione consiliare.

Dopo avere ricevuto dal consigliere anziano Alessandro Caneschi il campanellino con cui in questi anni scandirà i tempi delle sedute, Stella ha voluto rimarcare come “la carica istituzionale che mi accingo a ricoprire è a garanzia dei consiglieri comunali e della politica nella sua forma più alta. La assumo con entusiasmo, rispetto delle istituzioni e delle persone, onestà intellettuale, in nome del valore della centralità dell’aula e della rappresentanza popolare e anche per colmare le distanze che a seguito dell’abolizione delle circoscrizioni si sono create tra il ‘palazzo’ e le periferie. Rivolgo un saluto ai miei predecessori e auspico che questo Consiglio Comunale sia strumento di crescita sociale e culturale di questa città. Buon lavoro a tutti”.

L’ufficio di presidenza è composto anche dai due vicepresidenti Carla Borri (eletta nelle liste della Lega Nord) e Andrea Gallorini (eletto nelle liste del Pd).

L’ultimo punto all’ordine del giorno del Consiglio Comunale era l’elezione dei presidenti di commissione.

Sono sette le commissioni consiliari ordinarie, svolgono funzioni istruttorie, referenti e di controllo. Il loro esame delle proposte di delibera è propedeutico a quello successivo dell’assemblea. Di seguito i nuovi presidenti:

Commissione I assetto del territorio, ambiente, qualità urbana Simon Pietro Palazzo (Ora Ghinelli).

Commissione II bilancio, finanze, tributi, partecipazioni, sviluppo economico, attività produttive Egiziano Andreani (Lega Nord).

Commissione III patrimonio, provveditorato, servizi tecnologici, lavori pubblici, traffico, trasporti, infrastrutture Roberto Severi (Fratelli d’Italia).

Commissione IV integrazione, cultura, turismo, politiche comunitarie e cooperazione decentrata, partecipazione e decentramento Ilaria Pugi (Ora Ghinelli)

Commissione V organizzazione, personale, affari generali, politiche per la sicurezza, polizia municipale Jacopo Apa (Forza Italia).

Commissione VI scuola, sanità, politiche sociali, tempi, diritti, pari opportunità, politiche giovanili, sport Fabrizio Ferrari (Lega Nord).

Commissione VII controllo e garanzia, per prassi consolidata l’unica che prevede un presidente appartenente all’opposizione. Eletto Marco Donati (Scelgo Arezzo).