CAPITANO ARMA: OTTIMA SCELTA. MA SI E’ DIMENTICATA LA SENATRICE SEGRE, PERCHÉ?

0
Holocaust survivor Liliana Segre

Non si può che essere d’accordo sul conferimento, al capitano Gennaro Arma, del premio S. Michele d’Oro. La sua è una storia di umanità e rigore professionale, aver gestito una difficile emergenza come quella del transatlantico Diamond Princess, bloccato per due settimane, in quarantena, con oltre 3700 passeggeri al largo della baia di Yokohama, è stata una grande dimostrazione di coraggio e serietà. Siamo convinti che nel mentre il capitano Arma riceverà il premio il pensiero correrà a tutti coloro che nella passata emergenza e in quella attuale, medici, infermieri, volontari, si sono spesi e si stanno spendendo per difendere il bene primario della salute. Anche a loro vorremmo fosse dedicato il S. Michele d’Oro di quest’anno. Castiglion Fiorentino è stato prodigo in passato di premi e riconoscimenti alle più varie personalità, in un crescendo che, in taluni casi, è servito al Sindaco solo per farsi pubblicità e far rimbalzare il proprio nome sui mezzi di informazione. Non sarà così con il capitano Arma, figura di sicuro valore. Ebbene, a questo punto, chiediamo al Sindaco lo stesso coraggio e la stessa coerenza del capitano: conceda, come indicato dal Consiglio Comunale, la cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre. Non si comprende infatti perché, tra tanti premi e diplomi, non si trovi quello giusto per onorare una figura emblematica della storia italiana.

PARTITO DEMOCRATICO DI CASTIGLION FIORENTINO