Ai blocchi di partenza la giunta Ghinelli

5

Il prossimo consiglio comunale, vedrà la presentazione della nuova giunta che questa volta non è stato un complesso risiko. Questa la squadra:

Il sindaco Alessandro Ghinelli tratterrà per sè le deleghe a cultura, polizia municipale e Giostra del Saracino.

  1. Lucia Tanti (in quota OraGhinelli 2025) oltre al ruolo di vicesindaco avrà le politiche sociali, la famiglia, la scuola e la sanità, replicando di fatto il portafoglio della scorsa legislatura.
  2. Alessandro Casi (in quota Lega): occuperà il ruolo che fu di Gamurrini: opere pubbliche, manutenzione, politica delle frazioni, decoro urbano, mobilità e trasporti.
  3. Alberto Merelli (in quota sindaco): mantiene il bilancio.
  4. Marco Sacchetti (in quota sindaco): ancora ambiente e ciclo dei rifiuti.
  5. Simone Chierici (in quota OraGhinelli 2025): attività produttive e aziende partecipate.
  6. Francesca Lucherini (in quota Fratelli d’Italia): alla figlia dell’ingegner Luigi Lucherini, la delega all’urbanistica.
  7. Giovanna Carlettini (in quota Fratelli d’Italia): delega al personale e alle politiche verso gli animali.
  8. Monica Manneschi (in quota Lega): parte delle deleghe di Tiziana Nisini, ovvero le politiche della casa oltre all’innovazione tecnologica e alla semplificazione.
  9. Federico Scapecchi (in quota Forza Italia): politiche giovanili e dello sport.

Staffetta per la presidenza del consiglio comunale. Luca Stella, sarà il presidente del consiglio comunale. A metà consiliatura, secondo gli accordi, dovrà dimettersi da presidente per lasciare posto a un esponente della Lega.