Italia Viva con Ralli

0

Il coordinamento provinciale di Arezzo Italia Viva in occasione del ballottaggio per l’elezione del Sindaco di Arezzo, esprime il suo convinto appoggio alla candidatura di Luciano Ralli e invita tutti i cittadini a sostenerlo con la preferenza sulla scheda elettorale.

Luciano Ralli è persona particolarmente disponibile aperta e corretta all’ ascolto e al confronto con tutti i cittadini e questo garantisce che non sarà un sindaco chiuso nelle stanze del potere.

Per quanto riguarda il suo programma di governo condiviso con la coalizione di centro sinistra che lo sostiene vogliamo sottolineare cinque punti :

  • Nessuno deve essere dimenticato o abbandonato,e occorre lavorare per il superamento delle disuguaglianze spesso profonde della società aretina.
  • Identità dei quartieri e delle frazioni,(no al punto della polizia municipale in piazza Guido Monaco) no allo spostamento della sede nell’area del ex distributore in campo di Marte. Occorre perciò elaborare progetti specifici (ad esempio per la zona di Saione) finanziati da fondi europei ed altri canali prendendo atto da quanto già fatto dal comune di Prato.
  • In materia di sicurezza delle città occorre l’utilizzo della recente legge regionale che fra l’altro prevede un ruolo di coordinamento dei sindaci circa l’impiego della polizia municipale con le forze dell’ ordine (fatti salvi i rispettivi compiti istituzionali) con le associazioni d’arma e comitati di cittadini per promuovere l’attenzione e l’impegno sociale più ampio alle condizioni di sicurezza e di degrado delle città.
  • Sanità, puntare a fare di Arezzo un centro di eccellenza del settore avvalendosi delle risorse del MES ed anche di una fattiva integrazione fra sanità pubblica e privata.
  • In materia di economia e di lavoro, mantenere sviluppare le caratteristiche manifatturiere della città e della provincia (fra le prime in Italia) i particolare moda e oro e promuovere un turismo di qualità. Integrata con l’utilizzo delle nuove tecnologie stabilendo rapporti di collaborazione con Università e aziende qualificate italiane ed estere del settore.

Gianni Ulivelli e Bianca Leda Patrussi coordinatori di Arezzo Italia Viva