Elezioni: le regole ai seggi

0

Regole di sicurezza da rispettare in vista delle prossime elezioni del 20 e 21 settembre. I ministeri dell’Interno e della Salute hanno infatti diramato uno specifico protocollo sanitario di cui viene chiesto il rispetto.

Dunque, gli elettori che intendono accedere agli edifici sede di seggio non devono avere temperatura corporea superiore a 37,5°, non essere in quarantena o isolamento domiciliare, non essere stati a contatto con persone positive negli ultimi 14 giorni, devono invece indossare la mascherina coprendo bocca e naso, evitare assembramenti seguendo le indicazioni degli operatori in servizio, igienizzare la mani all’ingresso con il gel messo a disposizione, mantenere la distanza minima di un metro (consigliata 1,80 metri), evitare di toccarsi occhi, naso e bocca con le mani.

Al momento dell’entrata nella propria sezione, l’elettore esibirà la tessera elettorale e un documento di riconoscimento ai componenti di seggio, successivamente si posizionerà a 2 metri di distanza da loro, abbasserà momentaneamente la mascherina per l’identificazione e rimetterà la mascherina in posizione corretta.

Poi dovrà di nuovo igienizzarsi le mani prima di ricevere le schede e la matita, dopo aver votato e ripiegato le schede le inserirà personalmente nelle urne e al termine delle operazioni si igienizzerà le mani ancora una volta prima di uscire dal seggio.

Appositi cartelli esplicativi saranno affissi all’esterno e all’interno dei seggi.