L’Alga Atletica Arezzo prepara il ritorno in pista

0

La ripresa degli allenamenti è fissata per lunedì 14 settembre allo stadio di atletica cittadino

La segreteria della società è già attiva per raccogliere le preiscrizioni dei bambini nati dal 2017

AREZZO – Corsa, salti e lanci: l’atletica giovanile aretina si prepara a tornare in pista. L’Alga Atletica Arezzo ha avviato il conto alla rovescia in vista di lunedì 14 settembre quando ripartiranno gli allenamenti degli atleti delle categorie Ragazzi, Cadetti e Allievi in preparazione agli impegni agonistici della stagione sportiva 2020-2021, mentre uno speciale percorso di avviamento allo sport sarà previsto per i gruppi di Pulcini ed Esordienti che riuniscono i bambini nati tra il 2010 e il 2017.

In vista della ripresa dei corsi, la società ha già riattivato la propria segreteria per fornire tutte le informazioni e per raccogliere le preiscrizioni dei nuovi allievi che potranno vivere una lezione di prova gratuita dove conoscere l’attività e incontrare gli istruttori, potendo così decidere con consapevolezza e senza spese se poi proseguire nello sport. Per partecipare alla prima prova è richiesto il possesso del certificato di idoneità ludico-motoria (per i nati nel 2016 e nel 2017) e del certificato di idoneità sportiva non agonistica (per i nati dal 2015), che rappresentano gli unici requisiti per poter iniziare un percorso finalizzato a migliorare le abilità motorie attraverso la ricchezza delle discipline dell’atletica leggera. Gli allenamenti saranno ospitati dallo stadio di atletica di Arezzo e sono stati riorganizzati nel rispetto delle misure per la prevenzione del contagio da Covid19, con precauzioni favorite dalla stessa natura dell’atletica che prevede lo svolgimento delle attività all’aperto, in piccoli gruppi e con un lavoro individuale. Per informazioni e iscrizioni, il numero per contattare la segreteria è il 380/79.10.391. «Le maggiori emozioni – commenta la dirigente Gloria Sadocchi, – sono legate alla possibilità di poter tornare ad accogliere i nuovi bambini interessati a praticare una ricca disciplina che spazia tra corsa, lanci e salti, permettendo loro di svolgere un’attività all’aria aperta dove divertirsi e sviluppare tutte le diverse abilità motorie».