TPL: il Consiglio di stato da ragione alla Regione

0

Rossi e Ceccarelli: “Piena soddisfazione per la decisione del Consiglio di stato” 

La Regione andrà avanti fino a conclusione dell’affidamento

“Piena soddisfazione per la decisione del Consiglio di Stato che ci sollecita a portare a conclusione l’affidamento della gara del trasporto pubblico su gomma in Toscana”. Ad esprimerla sono il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi e l’assessore ai trasporti Vincenzo Ceccarelli, dopo la decisione del Consiglio di Stato di non sospendere l’affidamento della gara per il Trasporto pubblico su gomma.

“Ora andremo avanti fino alla conclusione dell’affidamento – spiegano Rossi e Ceccarelli – con la convinzione che non si debba perdere altro tempo. Con questo contenzioso amministrativo,  prodotto da uno dei soggetti partecipanti alla gara, i toscani sono già stati troppo penalizzati. Non solo non hanno potuto beneficiare dei nuovi mezzi e dei nuovi servizi, ma hanno per giunta pagato più di due milioni di euro per ogni mese perso a causa del contenzioso. Allo stesso tempo confermiamo la nostra piena fiducia nell’operato dei dirigenti della Regione Toscana che hanno predisposto gli atti di una delle più grandi gare europee nel trasporto pubblico locale. In questo modo ci avviciniamo ancora di più a un obiettivo molto importante, che avrà ricadute positive e rilevanti per la Toscana del futuro”.