COINGAS – Le notule e lo scandalo scomparso

0

E’ un po’ come il titolo di un romanzo giallo di Conan Doyle: Il Mistero delle Notule Divise.

Dopo le intercettazioni riguardanti l’approvazione del bilancio di COINGAS (emerse nell’estate del 2019) si gridò allo scandalo; lo stesso fu fatto per le notule “inventate” emesse a COINGAS da Marco Cocci e soprattutto dallo Studio fiorentino Olivetti Rason.

Oltre 400000 euro usciti inspiegabilmente (almeno pare) dalle casse di COINGAS, casse nelle quali sono conservati denari di tutti i comuni che ne fanno parte, a cominciare da quello di Arezzo.

Si gridò allo scandalo, ma non ci fu sostanzialmente seguito, se non interrogatori più o meno eccellenti e silenzio.

Si tratta di un grosso scandalo che ha bisogno di essere risolto, in un modo o nell’altro, comunque in modo giusto, visto che riguarda centinaia di migliaia di cittadini ignari.

Eppure la città pare sonnolenta al riguardo (in effetti non solo al riguardo) e non manifesta l’incredulità e la richiesta di giustizia che la situazione dovrebbe stimolare.

Così succede che qualcuno che all’inchiesta su COINGAS pare lavorarci, saltuariamente tira fuori uno spezzone di intercettazione o di registrazione archiviata dall’ex presidente Staderini e lo fa avere alla stampa. Forse per vedere se qualcosa si muove?

L’ultima perla uscita ieri l’altro è incredibile: l’avvocato Olivetti Rason, registrato al telefono da Staderini, pronuncia la seguente frase: “Sono notule che io e te abbiamo diviso”.

Si riferiva agli oltre trecentomila euro di soldi dei cittadini fatturati a COINGAS e riscossi da Olivetti Rason.

Qualcuno dice che l’interpretazione della frase non è facile, quindi andiamo a vagliare le alternative possibili:

-Olivetti Rason si riferiva al fatto che i fogli su cui erano stampate le notule furono tagliati in due o più parti

-Olivetti Rason e Staderini hanno entrambi fatturato a COINGAS per incarichi “fumosi”?

-Notula significa “piccola nota”, quindi potrebbe essersi riferito a un concerto per bambini tenuto dai due insieme (il duo Olivetti-Staderini)

-Potrebbe essersi trattato di una divisione in sillabe delle notule (no-tu-le)

-Rason si riferiva ai soldi pagati per le notule e divisi tra lui stesso e Staderini?

Ognuno è libero di interpretare come vuole. Non sarò certo io a suggerire la risposta giusta, ma assicuro che proporrò il quesito alla Susi, quella della Settimana Enigmistica.

Di fatto nessuno sembra scandalizzarsi e io mi scandalizzo anche di questo, oltre che dei soldi spesi in danno dei cittadini.