Piazza Tiennamen 31 anni dopo

0

A Hong Kong la polizia carica i manifestanti durante le commemorazioni per le stragi di piazza Tiennamen scoppiate nella notte fra il 04.05.06.1989. L’emblema – ricordo, di quelle funeste giornate è l’uomo davanti al carro armato che cerca d’impedire l’avanzamento…Poi la fine sappiamo tutti com’è andata. Per la prima volta vietato il ricordo nell’ex colonia britannica, dopo l’approvazione della legge che criminalizza le critiche all’inno cinese. L’altra faccia della repressione, è inconcepibile come siano represse forme di proteste civili atte a rivendicare maggiore democrazia ad ogni latitudine e colore politico. Ero liceale nel 1989, immagini indelebili, mi fecero capire che le tirannie non avevano colore, soprattutto che i buoni non stavano da una parte ed i cattivi dall’altra. I buoni a pontificare ed impartire lezioni di civismo i cattivi in quarantena. Oggi, come allora passando per le primavere nel mondo ci sono ancora tante piazze Tiennamen.