GHINELLI: “LA COLLABORAZIONE CON CARITAS RENDE UN SERVIZIO ESSENZIALE ALLA CITTA’”

0

Presentato questa mattina al Sindaco Ghinelli e all’Assessore Tanti il “Report Prima Fase Covid-19” della Caritas Diocesana. Tanti: “Una sinergia forte che ha costruito modelli nuovi”

“Non possiamo che apprezzare lo straordinario impegno della Caritas Diocesana, costante sì ma quanto mai fondamentale in questi mesi di emergenza sanitaria trasformatasi in emergenza sociale che ha visto amplificati il disagio e il bisogno. Senza l’apporto di Caritas non saremmo riusciti a rispondere a tutte le sollecitazioni, tantissime e non ordinarie, alle quali l’Amministrazione ha dovuto far fronte. Ci siamo mossi molto bene insieme e siamo pronti a continuare in questa strada di solidarietà e interazione per poter sostenere le nuove esigenze della povertà che il virus ha putroppo provocato e evidenziato. Arezzo ha davvero dimostrato di essere una città solidale e coesa, capace di muoversi in sinergia concreta con le sue realtà quali appunto Caritas, con la quale è stato possibile dare risposte rapide e oganizzate alle emergenze causate dal Covid: una per tutte, il dormitorio trasformato in residenza sociale h24 e prolungato nella sua offerta di servizio”. Il Sindaco Alessandro Ghinelli ha espresso così tutto il suo apprezzamento per l’operato della Caritas Diocesana, incontrando questa mattina in Comune, insieme all’Assessore Lucia Tanti, l’Arcivescovo Riccardo Fontana e con lui Don Giuliano Francioli, Don Alessandro Nelli, Andrea Dalla Verde. Occasione dell’incontro, la presentazione al Sindaco e all’assessore Tanti del “Report Prima Fase Emergenza Covid-19”, nel quale sono riportate tutte le azioni e gli interventi messi in campo dai volontari e dagli operatori di Caritas e Associazione Sichem.