Il Frecciarossa che unisce Perugia con Milano fermerà a Terontola

0

Al momento non ci sono certezze. Anzi una certezza c’è: il Frecciarossa Perugia-Milano non è stato ancora riattivato dopo il fermo per il lockdown.

Per ora nessuno conosce le decisioni delle ferrovie e il Frecciarossa di Perugia è l’unico  che non sta ripartendo.

Il giorno fatidico dovrebbe essere il 14 giugno.

L’operazione della fermata a Terontola è stata concordata dall’assessore e dalla presidente: senza alcun costo aggiuntivo né problemi di tipo tecnico il Freccia diretto a Milano può fermare nella stazione toscana e raccogliere così i passeggeri del bacino del Trasimeno e della bassa Toscana (il treno transita già in quella stazione).

Melasecche, assessore regionale ai trasporti dell’Umbria, ha spiegato che «fin dal 2018 la Regione ha versato a Trenitalia 1,3 milioni l’anno per i Freccia, con 330mila euro di contributo della Camera di Commercio di Perugia.

A forza di fare annunci ci si è dimenticati però che dal 3 giugno si torna a circolare nel nostro Paese, ma se tutto va nella direzione giusta soltanto dal 14 giugno tornerà il Frecciarossa umbro verso Milano e forse fermerà  a Terontola. Almeno si spera.