“AREZZO NON MOLLA E RIPARTE”. Proposte di linee guida per l’attuazione di misure straordinarie e urgenti per fronteggiare l’emergenza economica e sociale

0

GRUPPI DI LAVORO

CABINA DI REGIA 1 Piano straordiario per le attività produttive e sistema economico aretino

Componenti

Sindaco (Presiede) -Assessore alle attività produttive -Assesore al bilancio -5 consiglieri maggioranza -1 consigliere di minoranza -Camera di Commercio Associazioni di Categoria (confcommercio, confesercenti, cna, confartigianato, cia, coldiretti, confagricoltura, industriali).

CABINA DI REGIA 2 Piano straordinario per famiglia, educazione, sport

Componenti

Sindaco (Presiede)-Assessore alle politiche sociali, famiglia, sanità e scuola -Assessore alle politiche abitative, patrimonio, sport, giovani, pari opportunità -Provveditore agli Studi -Forum Famiglia -Pastorale della Famiglia -Presidente Consulta Sport -CONI-Associazione Nazionale Pedagogisti Arezzo -ASL -Fratenita dei Laici -Thevenin -Fondazione Aliotti ­Comitato di Partecipazione sociosanitaria.

CABINA DI REGIA 3 Piano straordinario per la coesione sociale Componenti

Sindaco (Presiede) -Assessore alle politiche sociali, famiglia, sanità e scuola

Assessore alle politiche abitative, patrimonio, sport, giovani, pari opportunità -Caritas -Croce Rossa Italiana -Croce Bianca -Misericordia -Presidente Arezzo Casa

AZIONI DI SISTEMA SGRAVI, PROVVIDENZE, FONDI SPECIALI

TARI

Riduzione della Tari in aggiunta alle riduzioni che saranno previste dalle disposizioni governative destinato alle attività produttive\commerciali\artigianali ed alle attività di servizi più colpite dall’emergenza Covid-19, applicando di fatto il principio comunitario “chi meno inquina meno paga”, destinando alle suddette attività un contributo una-tantum pari all’indennità di disagio ambientale (circa

750.000 Euro). La mancata computazione dell’indennità di disagio ambientale nel PEF Tari 2020 sarà poi compensata con i probabili risparmi che si otterranno dalla revisione del servizio di raccolta e spazzamento facendo così in modo che le utenze domestiche non subiscano di fatto un incremento della tariffa rispetto al 2019.

[ Previsione = 800.000€ -1.000.000€ gestiti dal risparmio del 5% tari quindi non un costo diretto per il Comune ]

COSAP

Azzeramento canone suolo pubblico fino al 31/12/2020 per: –

Ristoranti / Bar / Attività Artigianali di vendita e somministrazione alimentare –

Stalli / Parcheggi Strutture Ricettive –

Ambulanti dei Mercati Comunali Le sopracitate attività che hanno già pagato l’intero canone annuale potranno richiedere il rimborso oppure destinare il gettito all’anno successivo. Il canone rimane invariato per suolo pubblico relativo a cantieri, sottoservizi, antenne, passi carrai, etc Suolo pubblico aggiuntivo gratuito per gli esercizi di somministrazione alimenti e bevande e artigianali (ove consentito) al solo scopo di allargare ed allontanare i tavoli .

Suolo pubblico gratuito fino al 31/12/2020 per tutti gli eventi e le manifestazione che porteranno un movimento turistico importante e un beneficio documentato di ricadute economiche ed incoming turistico. Gli eventi dovranno rispettare tutte le normative che il governo emanerà nei prossimi mesi ed essere in regola con i distanziamenti di sicurezza. Richiesta patrocinio e approvazione Giunta dopo disamina Fondazione Intour e Fondazione Guido.

Deroga al regolamento comunale per i mesi da giungo a settembre in modo che si possa posizionare casse / spillatori di bevande all’esterno dei locali (nel proprio spazio di suolo pubblico) per ridurre il rischio contagio all’interno dei locali.

Progetto Arezzo Sicura e Viva : Possibilità per i fine settimana da giugno a settembre di occupare intere strade e piazze in modo da permettere un grande distanziamento tra i tavoli. Saranno presi in esame dalla giunta progetti che prevedono il coinvolgimento di tutte le attività ubicate in quelle aree e che riguardano chiusura di intere strade, occupazione di piazze e stalli dei parcheggi, parchi cittadini.

[ Previsione impatto finanziario: considerato che con variazione di bilancio in corso di approvazione sono gia’ stati decurtati Euro 650.000,00 per mancati incassi, l’ulteriore costo aggiuntivo per il Comune per le operazioni di rimborso si stima aggirarsi su Euro 300.000,00 circa ]

IMPOSTA PUBBLICITA’

Riduzione ai minimi previsti dalla legislazione statale dell’imposta pubblicitaria (ICA) negli impianti comunali.

[ Previsione finanziaria= la misura proposta si stima comporti costi aggiuntivi per il comune derivanti dal mancato incasso per Euro 200.000,00 circa ]

PARCHEGGI

(Azzeramento del costo del parcheggio fino alla data del 31 ottobre 2020 nei parcheggi Baldaccio, Mecenate e Ospedale.

[ Previsione finanziaria: si stima un onere aggiuntivo per mancati incassi pari a circa Euro 436.000,00 ]

PIANO STRAORDINARIO DI INTERVENTI DIRETTI

Un piano straordinario e trasversale di tenuta sociale e di ripartenza che tiene insieme le politiche sociali, le politiche della famiglia, le politiche legate alla disabilità e alle pari opportunità, interventi straordinari in ambito educativo e per lo sport e le politiche di sostegno agli operatori in ambito turistico e culturale.

BONUS IDRICO COVID19

Da destinare alle aziende in difficoltà principalmente liberi professionisti e artigiani chiusi fino a giugno.

[ Previsione = 43.000 contributo Nuove Acque ]

BONUS SANIFICAZIONE

Contributo straordinario sanificazione per costi riapertura e per sostenere le aziende costrette ad adeguarsi. Il voucher è valido solo per le attività commerciali e potrà essere utilizzato solo per l’acquisto di materiale sanificante mascherine, gel e guanti etc.

[ Previsione = 200.000 contributo diretto Comune di Arezzo ]

BONUS COESIONE SOCIALE

Mette insieme le misure straordinarie di sostegno a chi, in una fase di blocco quasi totale dell’economia, non è nelle condizioni di ripartire da solo. La terza voce è dedicata in particolare alla necessità di tenere aperta H24 la Residenza di San Domenico evitando promiscuità e seguendo in termini sanitari i senza fissa dimora (il costo è di 3.500 euro al mese).

Implementazione del Progetto SIF in collaborazione con Caritas per il sostegno alle famiglie in difficoltà 50.000 euro

Implementazione di interventi a sostegno della nuova povertà Covid19 100.000 euro su segnalazione del terzo settore.

Interventi straordinari per assicurare la sicurezza sanitaria delle persone in estremo disagio economico e sociale: 25.000 euro.

Intervento straordinario per l’acquisto di dispositivi individuali di sicurezza per soggetti massimamente esposti al rischio: 30.000 mila euro

[ Previsione = Euro 175.000 + 30.000 contributo diretto Comune di Arezzo ]

BONUS RIPARTENZA CULTURA E TURISMO

Mette insieme le misure per la ripartenza facendo il focus su chi ha necessità di resistere alla “serrata” e di rimettersi in marcia: una sorta di prestito d’onore a fondo perduto da parte del Comune per non arrendersi alla crisi. Si tratta di investimenti direttamente finalizzati al sostegno di quelle famiglie che hanno nella cultura e nel turismo l’unica fonte di reddito.

1) 100.000€ per liberi professionisti e associazioni culturali a sostegno alle piccole realtà (es. guide turistiche, guide escursionistiche, associazioni culturali) 2) 100.000€ azioni di sostengo ad attività commerciali nella filiera del turismo che avranno introiti fortemente ridotti per tutto il 2020, strutture ricettive come Hotel, B&B, Agriturismi, Case Vacanze e strutture ricettive accreditate sul portale comunale e in regola con i pagamenti. 3) 100.000€ bando per finanziarie nuove idee imprenditoriali (experiences, activities, tour, etc), azioni per migliorare la sicurezza in ambito turistico e culturale (es. audioguide, distanziatori, etc), e attività di promozione del territorio (spot, video, visite virtuali).

[ Previsione = 300.000 contributo diretto Comune di Arezzo ]

(Email del 5.5.2020 Direzione Servizi Cittadino)

Si tratta di una misura straordinaria e congiunta tra assessorato alle attività

produttive e assessorato alla coesione sociale e famiglia volto ad individuare una

nuova linea di intervento e di sostegno per le famiglie il cui reddito è legato alle

attività turistiche e culturali.

BONUS FAMIGLIA ED EDUCAZIONE

Mette insieme le misure dedicate alle famiglie aretine facendo il focus sulle esigenze di cura dei figli in particolare per quelli con disabilità

Sostegno alle famiglie per integrazioni voucher baby sitter, pagamento attività di cura e ludico sportive e acquisto materiali per la didattica a distanza con particolare riguardo alle famiglie con minori disabili 100.000 euro.

Si ricorda che fin dal marzo scorso sono state annullate tutte le rette per le famiglie che usufruiscono dei servizi educativi municipali (-160mila euro al mese) e che fino al 30 giugno il personale educativo del Comune di Arezzo garantisce attività educative on line per bambini iscritti ai nidi (2 volte a settimana) e materne (3 volte a settimana).

E’ attivo presso lo Spazio Famiglia un servizio di supporto alla genitorialità.

Fondo straordinario per la parità scolastica: 83mila euro a cui possono accedere nidi e materne private parificate e accreditate a patto che azzerino la retta a carico delle famiglie (le risorse sono derivate dallo Stato)

[ Previsione = 100.000 contributo diretto Comune di Arezzo ]

BONUS ASSOCIAZIONI SPORTIVE

1) Blocco pagamenti per le associazioni che utilizzano gli impianti comunali per tutto il periodo dell’emergenza per le associazioni che avevano già pagato abbiamo fatto scegliere a loro se lasciare l’importo a compensazione futura ( per quando riutilizzeranno l’impianto)oppure avere il rimborso quota parte.

2) Riduzione della tariffa agli impianti comunali per tutto il 2020.

3) Contributo straordinario vincolato all’impianto o in alternativa un

prolungamento della concessione per le associazioni che hanno in gestione

un impianto comunale. Utilizzo anche delle economie del bando eventi. [ Previsione = l’importo stimato per minori incassi e’ pari ad Euro 135.000,00 ]

BONUS CASE POPOLARI E POLITICHE ABITATIVE

1) Sostegno economico per azzerare il canone per un trimestre intero solamente a chi si è visto azzerare i redditi ( circa 30.000/35.000 euro). Fondo per il sostegno al canone di affitto di 434.522 euro di cui 60.638 di derivazione comunale

[ Previsione = 35.000 + 60.000 contributo diretto Comune di Arezzo ]

PATRIMONIO

Riduzione del 30% del canone a chi svolge attività commerciale negli immobili comunali con rinegoziazione del canone;

[ Previsione = l’importo stimato per minori incassi di canoni di locazione e’ pari ad € 70.000,00 ]