Fase II: l’organizzazione dei servizi di trasporto urbani ed extraurbani dal 4 maggio

0

Il servizio urbano di Arezzo sarà rinforzato e potenziato rispetto alla modalità seguita nella fase I

Da lunedì 4 maggio 2020, in coincidenza dell’inizio della II fase della gestione dell’emergenza Covid-19, i servizi di trasporto extraurbani ed urbani gestiti da Tiemme/Etruria Mobilità nel bacino di Arezzo seguiranno nuove modalità, in vigore fino a nuove comunicazioni.

Questo nuovo quadro di servizi sarà eventualmente aggiornato  in base a nuove esigenze che scaturiranno dagli esisti dei monitoraggi e della eventuale crescente domanda di trasporto.

SERVIZI EXTRAURBANI

In considerazione dell’equilibrio raggiunto tra utenza trasportata e capienza a bordo dei mezzi, i servizi extraurbani della provincia di Arezzo gestiti da Tiemme continueranno ad essere svolti seguendo con orario di validità “sabato non scolastico”.

SERVIZI REGIONALI (SIENA-AREZZO)

I servizi della Linea 138 Siena-Arezzo continueranno a seguire la cadenza “feriale sabato”.

SERVIZI URBANI di AREZZO

Il servizio urbano di Arezzo passerà, dal vigente orario festivo applicato nella fase I e valido fino al 3 maggio compreso, alla validità “feriale estivo” ridotta. La riduzione si intenderà per i servizi delle linee L1D – L1S – LF2 – LF9 e 11S.

In considerazione dell’entrata in vigore di un orario di servizio completamente inedito, tutti i quadri orari esposti alle paline di fermata saranno completamente aggiornati e sostituti.

L’invito per l’utenza è quello di consultare il sito www.tiemmespa.it prima di mettersi in viaggio e consultare i dettagli dei servizi disponibili.