Il nuovo numero di Up Magazine Arezzo, è disponibile online.

0

Per vocazione, Up ha sempre messo in luce il lato migliore di Arezzo. Ne abbiamo raccontato storie e protagonisti per dimostrare che la nostra terra è fertile di talenti, idee e spirito d’iniziativa. Tutto questo lo abbiamo condito con un ragionato (e motivato) ottimismo di fondo, convinti che vedere il bicchiere mezzo pieno sia di grande aiuto per programmare il futuro nel modo migliore, senza superficialità né diffidenza.
L’attualità ci ha messo davanti una nuova sfida. Arezzo, l’Italia, il mondo stanno attraversando un periodo di stallo, con molte certezze sgretolate e altrettante inquietudini. L’emergenza coronavirus ha stravolto le nostre vite e le nostre abitudini, spostando o addirittura cancellando punti di riferimento consolidati. Raccontare la realtà di oggi è decisamente più complicato del solito: mancano appigli saldi e mancano riferimenti sicuri per i prossimi mesi, forse anche per i prossimi anni. E allora abbiamo scelto di partire da alcune parole chiave in questa fase di lockdown, di isolamento pressoché totale.

Abbiamo scelto AREZZO, abbiamo scelto SANITA’. E poi ancora ANZIANI. Leggerete di SCUOLA e di COMUNITA’, del buon esempio di chi ha saputo migliorarsi pure tra le quattro mura domestiche, del DOMANI da inventare o reinventare. Abbiamo anche chiesto a tanti importanti amici di Up come immaginano la ripartenza: in quel campionario di risposte ci siamo tutti noi. Disorientati ma non arresi.

Prima di lasciarvi alla lettura, consentiteci un ringraziamento speciale agli sponsor che hanno scelto di stare a fianco dell’editore, Atlantide Adv, e della redazione anche in un momento così difficile: Fondazione ArezzoInTour, Dr Vranjes Arezzo, Atam, ShowGarden, L’officina dei fiori. Mai come oggi rimanere uniti è l’arma vincente.

Il nuovo numero di Up Magazine Arezzo, in attesa del formato cartaceo, è disponibile online. E’ possibile scaricarlo e leggerlo comodamente, collegandosi al sito www.upmagazinearezzo.it