Daniele Farsetti: Sui buoni spesa grave il “flop” di chi non è stato capace di realizzare un’amministrazione efficiente.

4

Troviamo grave, in un momento di estrema difficoltà per la Nazione, ma anche per Arezzo, che i cittadini, spesso i più deboli ed i più fragili, ancora non abbiano ricevuto i buoni spesa stanziati con fondi del governo centrale e che dovevano essere distribuiti dall’amministrazione Ghinelli.

Con un burocratese veramente surreale l’assessore Tanti si è giustificata imputando alla mole di richieste pervenute, o alla loro parziale compilazione, l’impossibilità di una evasione veloce delle domande. Giusta la necessità di verifica, anche per non togliere diritti a chi ha maggiore bisogno, quello che invece è grave è l’incapacità di incrociare i dati in maniera tempestiva.

Quello che andava fatto, ma andava fatto ben prima dell’emergenza “Covid”, ed oggi plasticamente se ne pagano le conseguenze, era armonizzare i vari database delle amministrazioni pubbliche, farli dialogare tra loro per fornire risposte rapide e certe ai cittadini. Dare la colpa alle troppe richieste invece che alla propria incapacità di realizzare un’amministrazione efficiente stride con l’attuale situazione.

Evidentemente per qualche amministratore mantenere la necessità di un timbro da apporre su di un modulo è un elemento difficile da superare. Sappiamo bene come in Italia, spesso, dietro all’obbligo di un visto, si nascondano nicchie di potere difficili da scardinare.

Emerge quindi la necessità di riorganizzare e semplificare i procedimenti amministrativi, le attività gestionali, i documenti, la modulistica, le modalità di accesso e di presentazione delle istanze da parte di cittadini e imprese, in conformità alle nuove possibilità tecnologiche.

Una delle prime azioni di governo che Patto Civico per Arezzo si è data sarà quella di modernizzare il sistema tecnologico comunale dando quindi priorità non a consulenze o spese di rappresentanza ma ad esigenze concrete che impattano con la vita degli aretini.

Daniele Farsetti – Patto Civico per Arezzo