Una scelta editoriale

1

Da quando è iniziata l’emergenza nazionale, questa testata ha evitato di pubblicare i comunicati stampa dei partiti. Grandi o piccoli che siano. Non per mancanza di rispetto o per sfiducia, ma perché in questo momento comunicazioni viziate da naturali e comprensibili visioni di parte, non ci paiono appropriate.

Così come ci pare inutile riferire di attività politiche assolutamente legittime, ma avvertite con fastidio da chi sta vivendo ore di angoscia e apprensione per il futuro stesso della nostra nazione.

Crediamo che in queste ore tanto difficili, nessuno senta bisogno di polemica, di qualsiasi natura essa sia, né di benaltrismo e neppure di dietrologia applicata.

Lo sforzo di questa testata sarà esclusivamente indirizzato alla informazione sanitaria o a quelle notizie che potranno essere utili ai nostri lettori e al nostro popolo. Ci sarà tempo, speriamo presto, di poter scatenare qualsiasi dibattito o polemica sulla gestione di questa immane tragedia. Non adesso!

Grazie

Paolo Casalini