Si stringe ulteriormente la manovra di contenimento del virus: dichiarazione necessaria anche per muoversi a piedi

0
Foto Gianni Brunacci

Le forze di polizia verificheranno la correttezza della motivazione riportata.

Dichiarazione del prefetto di Arezzo

“Alla luce del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri in data 11 marzo 2020, con il quale sono state impartite “ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e, gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull’interno territorio nazionale”, in data odierna è stata diramata a tutte le amministrazioni interessate una ulteriore circolare prefettizia, che si trasmette, con la quale sono state fornite indicazioni circa l’applicazione delle misure introdotte con il citato provvedimento presidenziale.