Via libera unanime alla candidatura di Luciano Ralli da parte degli alleati

2

E’ stato un si unanime e compatto, quello dei presenti alla riunione dell’Alleanza del centro sinistra per la candidatura di Luciano Ralli a sindaco di Arezzo.

Il passaggio si è compiuto, con l’apporto decisivo di Pd, partito al quale appartiene Ralli che lo rappresenta come capogruppo in consiglio comunale, nei banchi dell’opposizione.

A fianco del Pd a convergere su Ralli si sono affiancati altri attori politici come +Europa, Psi, Arezzo 2020, Azione, Arezzo CiSta! e Italia Viva che come per le elezioni regionali toscane si è compattata con il resto del centro sinistra sulla stesso candidato.

La figura di Ralli piace quindi anche agli esponenti che hanno recentemente deciso di seguire Renzi nella nuova formazione politica.

Stimato medico, Ralli ha ottenuto così una coalizione ampia. Prossimo appuntamento martedì, quando Ralli si riunirà con i rappresentanti della coalizione per affinare il programma elettorale. Ultimo passaggio previsto, anche se solo formale, sarà quello di portare il nome di Ralli di fronte all’assemblea comunale del Pd per la ratifica.