Il premio Civitas Aretii a Flora Gualdani, ostetrica e fondatrice di “Casa Betlemme”

0

Domenica la cerimonia di premiazione nella sala del consiglio comunale

Andrà ad una donna, ostetrica nella vita nonché fondatrice di “Casa Betlemme” – un progetto di accoglienza delle gestanti in difficoltà – il “Civitas Aretii 2020”, la prestigiosa onorificenza istituita nel 2004 alla memoria di monsignor Angelo Tafi e conferita annualmente dal Comune di Arezzo ai cittadini benemeriti.

Flora Gualdani, 82 anni, riceverà dalle mani del sindaco la targa bronzea che la designerà, a pieno titolo, ambasciatrice delle virtù aretine. La cerimonia, in programma domenica primo marzo alle ore 11, sarà preceduta da una breve sfilata delle rappresentative storiche del Comune e dei Quartieri che prenderanno successivamente posto nella sala del consiglio comunale. La consegna del premio sarà come sempre scandita dalle note dei Musici della Città di Arezzo.