Il coronavirus entra nel campionato di Legapro

0

Primo caso di coronavirus a Siena. E’ un giocatore della Pianese, che milita in serie C girone A, il giovane di 22 anni contagiato dal Coronavirus. Adesso tutta la squadra è stata messa in quarantena. L’atleta, che si trova all’ospedale di Siena, sta bene

Il giovane sabato scorso ha accusato i primi malesseri in albergo ad Alessandria, dove si trovava in ritiro con la squadra, con cui il giorno successivo avrebbe dovuto giocare contro la Juventus Under 23. Non ha giocato perché la mattina la febbre è salita anche se è rimasto a pranzo con la squadra. Il team bianconero è rientrato poi a Piancastagnaio in provincia di Siena, mentre lui è tornato autonomamente nella sua abitazione di Abbadia San Salvatore dove risiede. La settimana prima, quando la Pianese aveva giocato a Gozzano, il giocatore nel giorno di riposo è stato a trovare i genitori a Reggio Emilia con il treno. Mercoledì mattina gli è stato fatto il tampone a domicilio, che durante la notte ha dato un primo esito positivo. Dalle prime ore di stamattina, 27 febbraio 2020, è ricoverato all’ospedale delle Scotte, a Siena, in isolamento. È in buone condizioni di salute.  Gli stessi malesseri sarebbero stati accusati qualche giorno prima da un secondo giocatore della squadra, che l’azienda sanitaria Toscana sud est sta rintracciando. Adesso si sta cercando di risalire tutte le persone che sono venute in contatto con i due giovani, non solo a Siena, ma anche ad Alessandria.