Frà LUCA PACIOLI e LEONARDO. Due geni ” intra Arno et Tevere”

1

Cortona Sabato 29 febbraio ore 17.00 ricorda Leonardo da Vinci e Frà Luca Pacioli.

Su iniziativa del :

LIONS CLUB CORTONA VALDICHIANA HOST

CENTRO STUDI Frate ELIA da CORTONA

con il contributo di MU.ME.C museo mezzi di comunicazione Arezzo

Con la collaborazione e patrocinio

ACCADEMIA ETRUSCA di Cortona
Centro Studi MARIO PANCRAZI di Sansepolcro
COMUNE di CORTONA

Nella sala convegni del complesso monumentale di San Francesco, si svolgerà una conferenza sul tema della amicizia del Genio con il matematico francescano Fra’ Luca Pacioli suo maestro di geometria e matematica.
Una amicizia che produsse il fondamentale trattato di geometria “DE DIVINA PROPORTIONE” redatto dal Frate ed a cui Leonardo contribui con i magnifici e prospettivamente perfetti disegni dei solidi aurei platonici e vacui.

La conferenza si svolgera’ dopo i saluti istutizionali di :

Dott. Ernesto Gnerucci Pres. LC Cortona Valdichiana Host
Dott. Luciano Meoni Sindaco di Cortona
Dott. Paolo Bruschetti Vice Lucumone Accademia Etrusca
Dott.ssa Valentina Casi Direttice MU.ME.C

con l’introduzione di :
Fra’ Antonio di MARCANTONIO
Storico francescano e Rettore Del Convento e Basilica di Santa Croce in Firenze nonche’ Presidente Centro Studi Frate Elia da Cortona

Prof. Matteo MARTELLI
Insigne matematico e Presidente del Centro Studi Mario Pancrazi con relazione “Fra Luca Pacioli una vita per l’insegnamento”

Prof. Fausto CASI
Emerito Storico della Scienza e Curatore Scientifico MU.ME.C. con relazione dal tema “Leonardo in De Divina Proportione”

Nelle relazioni si descrivera’ sodalizio e l’amicizia cresciuti nello scambio culturale tra i due toscani e la copiosa attività tecnico-scientifica che ne derivò.

La conferenza si tiene nel complesso monumentale di San Francesco; una chiesa cortonese realizzata alla metà del tredicesimo secolo in onore di San Francesco e dei suoi lunghi soggiorni cortonesi.

La realizzazione della Chiesa di San Francesco fu voluta da Frate Elia ,successore del santo alla guida dei francescani, e realizzata nella forma che ha codificato l’esempio primario di chiesa francescana.

Al termine della conferenza sara’ possibile visitare con guida il complesso monumentale della Chiesa ed il Convento di San Francesco, con accesso a luoghi normalmente non visitabili, dove sono conservate numerose opere d’arte e dove e’ stato sepellito il grande artista cortonese Luca Signorelli.

Sara’ la visita occasione di rendere omaggio alla tomba di fra Elia ubicata dietro l’altare maggiore.

Seguira’ aperitivo nell’antico refettorio del convento.

Nel Corso della serata sara’ possibile acquistare il libro “LEONARDO da VINCI de Divina Propozione” curato dal Prof. Fausto Casi

Maurizio Menchetti