Lo smerdatutto. Il gioco preferito dalla maggioranza vincente ad Arezzo nel 2015.

2

Da Washington ad Arezzo, dal cinematografo alla realtà.

Da Clint Eastwood a Sergio Staderini passando per gli altri coinvolti. Il biglietto lo pagano gli attoniti aretini.

Mentre è compito degli inquirenti sviscerare quanto anticipato grazie alle perquisizioni -corruzione? – ed eventualmente procedere a processo. Come staranno facendo per l’affaire Coingas da cui questa triste storia nasce.

Gli attori vengono dalla stessa area politica, quella che compromise l’amministrazione Lucherini (ricordate i tre consiglieri che taglieggiavano chi passava dalla commissione ambiente e territorio?); personaggetti allora, personaggetti adesso. Tranne forse colui che il sindaco Ghinelli cerca al telefono (riassumo la registrazione come anticipata “dovrebbe essere in Calabria, ma fa il pesce in barile, testa di c..”).

Ma chi sarà, uno con legami in Calabria, evidente dominus della colizione, testa di c.? Ma chi sarà…..

Ghinelli fa la figura del peracottaro. Si è circondato di nullità che ha nominato lui. Che danno la misura della sua coalizione. Quello che lo registra è il capo della lista OraGhinelli, non un baubaumiciomicio. Gli altri descritti nelle anticipazioni vengono da ForzaItalia e CasaPound-Lega.

Figure di m… epiche, prima e poi, le cui conseguenze politiche sono ovvie a tutti. Tranne che all’assessore che vive nel confessionale, colle sue surreali parole.

Perchè politicamente non conta il reato (se mai vi sarà un procedimento con condanna), bensì l’aver messo una banda di personaggetti ad amministrare Arezzo tramite le partecipate. Che già nel 2016 litigavano e si registravano di nascosto, mantenendo poi le registrazioni al sicuro per anni.

Il pensiero va a chi li ha votati in buona fede, tanti amici che vivono adesso in sincero imbarazzo, che sino ad ora si cullavano nella illusione di un fraintendimento sfruttato dalla propaganda avversa e che avevano continuato a sostenere questa maggioranza per motivi ideologici. Non possono fare peggio di quelli di prima, pensavano.

Invece sono stati traditi da una accolita di personaggetti. Il cui “metodo” di governo emerge chiaramente collo smerdatutto in progress.