AREZZO ARS NOVA STAGIONE CONCERTISTICA 2020

0

L’Associazione Culturale Arezzo Ars Nova presenta anche quest’anno la propria Stagione Concertistica, amalgama sinfonico di momenti ricercati per spessore musicale, espressivo, narrativo. La Stagione Concertistica di Ars Nova è erede diretta di quella prestigiosa attività intrapresa dall’Assessorato alla Cultura Macrì, che, per il Comune di Arezzo, dal 2012 al 2015, allacciò rapporti inediti e quanto mai fattivi con l’Orchestra Regionale Toscana, della quale, anche adesso, ci si giova. Il programma è quindi targato ORT, e consta di un calendario di 4 appuntamenti, tutti presso la suggestiva cornice di Santa Maria della Pieve, in Corso Italia 7, Arezzo. Il 2020 aretino, musicalmente significativo, di qualità internazionale, si aprirà martedì 21 gennaio, per concludersi in maggio. Il progetto gode del Patrocinio MIBACT, Regione Toscana, Provincia di Arezzo, nonché del contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze, di Banca Cambiano, di Do.Gi Solettificio.

L’idea alla base della Stagione Concertistica 2020 è stata quella di costruire un calendario sufficientemente poliedrico ma mai dispersivo e generalista, nella convinzione che la città di Arezzo abbia sempre più bisogno di caratterizzazione culturale da riscoprire e non da offuscare con presunte eccellenze derivate da incroci d’interessi più o meno malcelati. La Stagione Concertistica è – come ogni altro strumento di Ars Nova – l’alternativa al fuorviante esempio culturale cittadino degli ultimi anni: è opportuna proposta e concreta risposta. Arezzo deve poter crescere, e non lo sta facendo; Arezzo necessita come mai di una sana economia del sapere, di forza strutturale che è consapevolezza – e non di grigi mercati selvaggi che ne svendano l’identità e ne barattino le regole dello sviluppo con la fritta illusione della pancia piena. Le politiche culturali sono la leva preordinata e più congeniale a questa esigenza, ormai impellente e del tutto connaturata alla nostra comunità da tempo in rassegnata ricerca. Il criterio della Stagione Concertistica di Arezzo Ars Nova insiste nella direzione che il quotidiano di ognuno abbia assoluta necessità di contaminazioni e germinazioni di “altra” energia.

Programma

Martedì 21 gennaio 2020

Tito Ceccherini direttore
Daniele Giorgi violino

DVOŘÁK Suite ceca op.39
MARCO LENA Concerto per violino e orchestra, in memoria di  Andrea Tacchi
MOZART Sinfonia n.38 K.504 Praga
* Opera Commissionata con il sostegno di SIAE – Classici di Oggi 2018-19

Giovedì 13 febbraio 2020

Giovanni Sollima direttore e violoncello

SOLLIMA Introduzione/Improvvisazione per violoncello solo
HAYDN Concerto n.2 per violoncello e orchestra Hob.VIIb:2
GENTLE GIANT Knots da Octopus 1972 (arrangiamento di G. Sollima)
ČAJKOVSKIJ Variazioni su un tema Rococò op.33
SOLLIMA Terra con variazioni

Giovedì 02 aprile 2020

Valentina Peleggi direttore
Marco Ortolani clarinetto

STRAVINSKIJ Pulcinella suite
DANIELA TERRANOVA Light Cloud, Dark Cloud (d’après Rothko) per clarinetto e orchestra
BEETHOVEN Sinfonia n.2 op.36
* Opera Commissionata con il sostegno di SIAE – Classici di Oggi 2018-19

Mercoledì 13 maggio 2020

Enrico Bronzi direttore e violoncello

R.STRAUSS Romanza per violoncello e orchestra op.AV75
SAINT-SAËNS Concerto n.1 per violoncello e orchestra op.33
CHERUBINI Sinfonia in re maggiore

La Stagione Concertistica di Arezzo Ars Nova con Orchestra Regionale Toscana è svolta anche con il sostegno di SIAE. Si ringrazia: il Direttore della Fondazione ORT, Giorgio Battistelli; il Direttore dell’Orchestra, Marco Parri; il Parroco della Pieve di Santa Maria, Don Alvaro Bardelli.

Tutti i concerti si svolgeranno nella chiesa di Santa Maria della Pieve, Corso Italia, 7, Arezzo; saranno a ingresso gratuito e avranno inizio alle ore 21:00