Cinquanta volontari per 7 progetti di servizio civile. E’ record per il Comune di Arezzo

0

Da domani parte la formazione. Assegno di 433 euro mensili pagato dalla Regione. Stamani il saluto del sindaco Ghinelli e dell’assessore Tanti ai ragazzi
Cinquanta volontari per 7 progetti di servizio civile, finanziati dalla Regione Toscana, che partiranno domani e si concluderanno a dicembre del 2020. Per il Comune di Arezzo, dopo i 40 partecipanti dell’anno scorso, si tratta di un record.

Nei primi tre mesi i giovani, di età compresa tra i 18 e i 29 anni, sosterranno 42 ore di formazione generale su storia, valori e identità del servizio civile, cittadinanza attiva, ruolo del volontario nel sistema del servizio civile e organizzazione del Comune di Arezzo, in aggiunta ad altre 42 ore di formazione specifica sul ruolo da svolgere.

I 50 civilisti avranno quindi l’opportunità di vivere un’esperienza spendibile nel corso della vita lavorativa, formativa e qualificante in una delle istituzioni più importanti del territorio, quella più vicina ai cittadini. Ognuno di loro, dopo aver firmato il contratto di servizio civile, percepirà un assegno mensile pari a 433,80 euro, interamente pagato dalla Regione Toscana. Per il Comune di Arezzo dunque il costo è pari a zero.

I partecipanti sono stati selezionati attraverso valutazione curriculare e colloquio da parte di commissioni nominate con atto amministrativo e composte da dipendenti del Comune, che hanno provveduto a valutare i ragazzi in ottemperanza a quanto previsto dalle norme in materia di servizio civile della Regione Toscana.

I 7 progetti cui parteciperanno sono questi: La città di Arezzo – Storia, cultura e tradizione (2 volontari nel settore cultura e 2 nel settore turismo); Dalla carta al documento digitale – Memoria collettiva e identità comunitaria (9 volontari allo sportello unico); I giovani e lo sport al servizio della città (7 volontari all’ufficio sport e politiche giovanili); Progetto pedagogico 0-6 e promozione dell’attenzione alla persona a sostegno dell’inclusività (10 volontari ai servizi educativi e scolastici); Accompagna Informa Orienta (6 volontari ai servizi sociali); Commercio condiviso – Nuova rete di comunicazione per la creazione di rapporti sinergici (4 volontari all’ufficio programmazione e sviluppo economico); Centralizzare i servizi demografici – Il censimento continuo della popolazione (10 volontari ai servizi demografici).

I 50 ragazzi stamani hanno ricevuto gli auguri e il saluto del sindaco Alessandro Ghinelli e dell’assessore Lucia Tanti a nome di tutta l’amministrazione comunale.