Un’ Arezzo che non si arrende agguanta il pareggio col Renate 1-1

0
Non c’è dubbio che come qualità di gioco, l’Arezzo avrebbe meritato di vincere.
Succede invece che dopo un primo tempo in grande spolvero, all’inizio della ripresa la difesa si addormenta un po’ e lascia passare Plescia che insacca.
L’Arezzo accusa  il colpo, ma si riprende. Il secondo tempo sembra bloccato sull’ 1-0 quando proprio in zona Cesarini, Caso evita quattro avversari e serve Gori che batte Satalino. 1 -1
Sesto goal stagionale per il centravanti dell’Arezzo che regala ai suoi un pareggio importantissimo quando ormai quasi nessuno ci credeva più.
Rincuorati dal risultato è Mesina che al 94’ sfiora il colpaccio con una gran rovesciata su cross di Cutolo che sfiora il palo alla destra di Satalino.
Ottimo punto per l’Arezzo in un campo difficile e striscia positiva che si allunga ancora. Domenica prossima ultimo impegno del 2019 a Lecco, per provare ad interrompere il digiuno di vittorie esterne che dura ormai da Maggio.
RENATE (3-5-2): 22 Satalino; 13 Baniya, 21 Damonte, 24 Possenti; 27 Guglielmotti (21′ st 11 Pizzul), 16 Militari (32′ st 19 Marchetti), 4 Ranieri, 8 Kabashi, 7 Anghileri; 9 Plescia (32′ st 25 De Sena), 14 Galuppini (40′ st 10 Grbac).
A disposizione: 12 Stucchi, 5 Teso, 6 Magli, 17 Pelle, 20 Rada.
Allenatore: Aimo Diana.
AREZZO (4-4-2): 1 Pissardo; 16 Luciani, 5 Borghini, 27 Baldan 19 Corrado (32′ st 9 Mesina); 7 Belloni (41′ st 14 Piu), 8 Foglia, 29 Tassi (26′ st 6 Picchi), 20 Caso; 10 Cutolo, 18 Gori.
A disposizione: 22 Daga, 2 Mosti, 3 Sereni, 4 Nolan, 13 Ceccarelli, 15 Sbarzella, 21 Benucci, 23 Rolando, 30 Cheddira.
Allenatore: Daniele Di Donato.
Diffidati: 31 Volpicelli. Indisponibili: 11 Zini, 24 Burzigotti, 31 Volpicelli, 33 Dell’Agnello.
ARBITRO: Francesco Cosso di Reggio Calabria (Mattia Bartolomucci di Ciampino – Emanuele De Angelis di Roma 2).
RETI: st 1′ Plescia, 44′ Gori.
Note – Recupero: 2′ + ‘. Angoli: . Ammoniti: pt 19′ Luciani, 20′ Guglielmotti; st 15′ Tassi, 22’ Belloni.