Rinnovata la convenzione tra Comune, Unione Italiana Ciechi e Cooperativa Taxi

0
Buono mobilità: 600 tagliandi all’anno per una media di 50 corse agevolate al mese. Tanti: “Puntiamo sui servizi che aumentano l’autonomia delle persone con disabilità”
Rinnovata la convenzione tra Comune di Arezzo, Unione Italiana Ciechi e Cooperativa Taxi Arezzo per l’utilizzo di un buono mobilità, finanziato dall’amministrazione comunale, da parte delle persone non vedenti.
L’assessore Lucia Tanti: “La svolta culturale aretina si traduce in una sola frase: autonomia per le persone con disabilità. E’ stata questa la chiave che abbiamo declinato in tutte le azioni portate a termine in questi anni, che hanno visto le politiche per la disabilità assumere un ruolo centrale nella erogazioni dei servizi e delle opportunità.
Oggi rinnoviamo la convenzione con l’Unione Italiana Ciechi e la Cooperativa Taxi Arezzo per permettere ai non vedenti di spostarsi in taxi in città attraverso buoni che, di fatto, quasi azzerano il costo della corsa. Muoversi in autonomia è un elemento di libertà e chi ha problemi visivi ha la necessità di utilizzare mezzi, come i taxi, che possano andare incontro alle loro esigenze. Tuttavia spesso i costi possono essere un limite per persone che hanno bisogno di un utilizzo massiccio e più frequente rispetto a chi può salire agevolmente su un mezzo pubblico o guidare la propria auto.
Ecco che entra il gioco il contributo del Comune che “copre” una parte dei costi ed emette, in collaborazione con l’associazione di riferimento e la cooperativa Taxi Arezzo, quello che possiamo a tutti gli effetti chiamare buono mobilità: 600 tagliandi all’anno per una media di 50 corse agevolate al mese.
In questa città, chi ha delle disabilità sa che non è costretto a fare da solo, ma che ha l’agio di poter fare da sé e questo è il più grande contributo che si possa dare perché ha a che fare con la dignità, la libertà e l’autonomia a cui tutti abbiamo diritto. Un grazie particolare va alla Cooperativa Taxi Arezzo per la disponibilità e la grande attenzione che mette da sempre a disposizione per la città”.