E LE SARDINE?

0
A me piace qualunque movimento scenda in piazza per protestare contro il “sistema” o anche solo per protestare e basta.
Infatti all’inizio mi piaceva Grillo e il suo movimento, nato come rivoluzionario e pieno di idee e energia, trasformatosi poi come il peggiore dei partiti italiani pronto per ogni compromesso pur di stare al governo.
Le sardine, almeno così si legge, nascono a Bologna contro Salvini che visto che ha lasciato il Viminale e il Governo ha più tempo per preparare le regionali del 2020 e scorrazza per le città e le piazze d’Italia.
Il movimento delle sardine non protesta contro il leader della Lega perché ha governato con la sinistra ( tanto da meritarsi da D’Alema…una costola della sinistra), neppure perché la Lega governa con FI e Fd’I in mezza Italia e neppure perché ha governato con i 5 stelle fino all’anno scorso, ma perché sostanzialmente Salvini è un razzista.
Io non credo che Salvini sia un razzista e ho l’impressione purtroppo che tra poco venga meno il core business del movimento, al quale auguro di trovare una protesta migliore (ce ne sono tante!) per non fare la stessa fine dei grillini.
Domenico Nucci