L’Arezzo ritrova se stessa e soprattutto cresce a vista d’occhio. Carrarese 2 – Arezzo 2

0

L’Arezzo firma l’impresa ma quel che conta: fa vedere un bel gioco

La Carrarese, avanti all’85’ per 2-0 sull’Arezzo, si fa riprendere da una doppietta di Cutolo, che prima accorcia le distanze e poi firma il pari trovando una deviazione decisiva su calcio di punizione.

Anzi, nel finale ci poteva stare anche il colpo definitivo, visto che la punizione di Cutolo è uscita per poco.

Primo tempo equilibrato. L’Arezzo nella prima parte che si rende pericoloso con Cutolo all’inizio, poi ancora Cutolo su punizione e infine una incursione di Tassi che è stata sbagliata sul finale.

Nella ripresa la Carrarese cresce e passa con Conson. L’Arezzo accusa e ci impiega troppo a recuperare. La Carrarese ne approfitta  e raddoppia con Infantino.

Di Donato nel dopo partita: “Siamo venuti qua a fare la partita e abbiamo giocato con grande personalità contro una squadra molto forte. I ragazzi sono stati grandi, hanno giocato a calcio. Nel secondo tempo abbiamo avuto delle amnesie iniziali ma poi utilizzando tutte le nostre forze abbiamo meritato il punto preso. La Carrarese è una squadra forte, che gioca bene e a cui non devi concedere nulla. Anche noi comunque abbiamo giocatori importanti che possono fare la differenza. Mister Baldini? Sono stato felicissimo di riabbracciarlo, è un uomo vero come se ne trovano pochi. Cutolo? Un piacere allenarlo, è ancora un ragazzino”.

AREZZO (4-4-2): 1 Pissardo; 16 Luciani, 5 Borghini, 27 Baldan, 19 Corrado; 7 Belloni (27′ st 14 Piu), 8 Foglia, 29 Tassi (37′ st 6 Picchi), 20 Caso; 10 Cutolo, 30 Cheddira (27′ st 9 Mesina).
A disposizione: 22 Daga, 2 Mosti, 4 Nolan, 13 Ceccarelli, 15 Sbarzella, 21 Benucci, 23 Rolando, 25 Sussi, 28 Raja.
Allenatore: Daniele Di Donato.
Diffidati: 31 Volpicelli. Indisponibili: 24 Burzigotti, 31 Volpicelli, 33 Dell’Agnello. Squalificati: 3 Sereni (un turno).
ARBITRO: Paolo Bitonti di Bologna (Luca Dicosta di Novara – Salvatore Emilio Buonocore di Marsala).
RETI: st 7′ Conson, 19′ Infantino, 40′ Cutolo, 44′ Cutolo.
Note – Recupero: 0′ + 4′. Angoli: 4-5. Ammoniti: pt 8′ Cutolo, 16′ Foresta; st 3′ Belloni, 26′ Luciani, 28′ Forte, 32′ Caso, 37′ Foglia, 38′ Baldan.