Morti sul lavoro. Il sindaco Ghinelli: “Impegno profondo per diffondere cultura della sicurezza”. L’assessore Tanti: “L’obiettivo è diventare alleati delle famiglie colpite”

0

Il Comune di Arezzo alla manifestazione organizzata dall’Ugl

L’assessore Lucia Tanti, in rappresentanza del sindaco e del Comune di Arezzo, ha partecipato sabato scorso a “Lavorare per vivere”, la manifestazione organizzata dall’Unione Generale del Lavoro per sensibilizzare amministratori e cittadini sul dramma degli incidenti mortali sui luoghi di lavoro.

“Purtroppo impegni istituzionali non rimandabili mi hanno impedito di presenziare alla manifestazione, i cui contenuti rappresentano una priorità per l’amministrazione comunale. I numeri relativi alle morti bianche sono in crescita – ha commentato il sindaco Alessandro Ghinelli – e questo tragico fenomeno non può lasciarci indifferenti. Più cultura della sicurezza significa anche maggiore dignità del lavoro ed è un obiettivo su cui il Comune ha intenzione di impegnarsi a fondo, in sinergia con le associazioni sindacali e con le istituzioni nazionali”.

L’assessore Lucia Tanti ha spiegato: “Quella di sabato è stata un’esperienza toccante che deve spingerci a un cambio di marcia nell’affrontare un problema non più rimandabile. I recenti fatti di cronaca che si sono verificati anche ad Arezzo, purtroppo, lo dimostrano. Ho incontrato  persone che hanno dovuto sopportare la morte bianca di un familiare e abbiamo concordato un incontro in tempi brevi: l’intenzione della giunta, nonostante normative molto complesse, è di avviare un percorso che renda il Comune di Arezzo un alleato, un punto di riferimento e un sostegno per queste famiglie”.