LE BUSTARELLE

0

L’attuale governo vuole mettere le manette agli evasori, e quindi, oltre alle immancabili tasse, vuole debellare una volta per tutte l’evasione e l’elusione fiscale.

Basta contante, solo carte di credito; così commercianti, artigiani, professionisti e partite iva tutte, imparano a rubare allo Stato.
E poi li mettiamo pure in galera.
Nobili principi, finalmente messi in pratica da veri duri.
Io penso che invece in galera dovrebbero andare prima loro, che delle bustarelle ne hanno fatto una ragione di vita.
La bustarella, ovvero la mazzetta, è denaro sottobanco dato a politici e funzionari dello Stato corrotti che da sempre lo hanno ben accettato.
Denaro molto democratico perché lo hanno da sempre preso tutti; ministri parlamentari, dirigenti, funzionari, umili impiegati di concetto e operai anche non qualificati, pubblici.
Ultimamente, si legge, anche membri del C.S.M.
Quindi loro devono andare per primi in galera, per dare il buon esempio,e poi tutti gli altri che non pagano le tasse.
Così, tanto per stabilire delle priorità…
Domenico Nucci