Domani Enrico Letta a Rondine per l’inizio dei percorsi di alta formazione 2019

0

Il tema della leadership al centro della lectio magistralis aperta al pubblico

(Arezzo, 19 settembre 2019). Sarà Enrico Letta ad aprire i percorsi di alta formazione di Rondine del 2019. Domani venerdì 20 settembre dalle 15.30 Cittadella della Pace di Arezzo, attesa la lectio magistralis dell’ex presidente del Consiglio, oggi presidente dell’Apsia, oltre che rettore della Paris School of International Affairs della Sciences Po di Parigi. Un’occasione di confronto sul tema della leadership che guarda principalmente ai giovani e alla loro formazione come futura classe dirigente ma aperta al pubblico come occasione di riflessione.

Alla cerimonia non mancheranno rappresentanze istituzionali tra cui il sindaco Alessandro Ghinelli, Monica Barni, vicepresidente della Regione Toscana, Cristina Grieco, assessore regionale all’Istruzione, Roberto Curtolo, direttore dell’Ufficio Scolastico Regionale della Toscana, ambito di Arezzo.

Al via dunque un nuovo anno scolastico e accademico a Rondine, dedicato a giovani italiani e internazionali: saranno undici i giovani provenienti da aree di conflitto e post conflitto di tutto il mondo che entreranno nella World House per trascorrere due anni a Rondine e diventare leader di pace nei loro Paesi;  al via ufficialmente anche la quinta edizione del Quarto Anno Liceale d’Eccellenza che vedrà ventisette giovani diciassettenni di tutta Italia accettare la sfida di un anno di scuola internazionale. L’esperienza riconosciuta dal MIUR come percorso di sperimentazione per l’innovazione didattica ha già formato oltre cento giovani che ora stanno portando avanti progetti di impatto sociale per i loro territori anche grazie a Itaca: il progetto sostenuto dalla Fondazione Vodafone Italia che entra nel vivo con la prima tre giorni di formazione a Rondine dedicata al network degli ex studenti.

Tra i nuovi progetti attivati sul fronte della formazione anche il nuovo master in “Conflict Management and Humanitarian Action” che vede la collaborazione tra Rondine e l’Università degli Studi di Siena. Il nuovo percorso di studi darà la possibilità ai professionisti di formarsi attraverso il Metodo Rondine nell’ambito della gestione delle aree di guerra e delle situazioni post conflitto, offrendo competenze altamente specializzate, sia a livello teorico che pratico.

Il Quarto Anno Liceale d’Eccellenza è realizzato con il contributo del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e Regione Toscana e grazie ai fondi dell’8 x 1000 alla Chiesa Cattolica Italiana.  Tra i partner sostenitori Fondazione di Sardegna, Fondazione Cassa di Risparmio di Prato, Fondazione Onlus Niccolò Galli, Fondazione Friuli, Compagnia di San Paolo, Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia, Fondazione Vincenzo Casillo, Aboca, Tecnologie d’Impresa e Fondazione Coca-Cola HBC Italia. La casa editrice Loescher ha messo a disposizione gratuitamente la fornitura dei libri scolastici.  Inoltre grazie al supporto della Fondazione Coca-Cola HBC Italia il “Percorso Ulisse” è stato implementato attraverso il programma #YouthEmpowered che vuole unire i giovani, il digitale e lo sviluppo del talento per supportarli nella transizione dalla scuola al mondo del lavoro. Inoltre il progetto è realizzato in collaborazione con l’Istituto Jacques Maritain, Plef – Planet Life Economy Foundation, Goel-Gruppo Cooperativo e Nuovo Laboratorio di Psicologia di Arezzo e il programma “Jointly push to open”.