La Juventus espugna l’Arezzo

0

Arezzo in vantaggio dopo appena quattro minuti di gara! Contropiede micidiale impostato da Cutolo che serve Belloni, sfera all’indietro per Foglia non perdona Loria piazzando il pallone nell’angolino. La Juventus risponde quattro minuti dopo con Mota Carvalho!

Il cross arriva dalla sinistra con Daga che sbaglia l’uscita. Mota e Luciani si scontrano con il primo lesto a ribadire in gol. Inizio di match davvero pirotecnico. Primo giallo del match per Luciani che chiedeva un fallo sull’azione del gol.

Foglia ci prova dalla lunga distanza, palla che non inquadra lo specchio della porta. Siamo intanto giunti al quindicesimo minuto di gioco per una gara che sta regalando mille emozioni. Botta e risposta immediato tra le due compagini.

Il mister della Juventus, Fabio Pecchia, viene allontanato dal terreno di gioco per proteste. Clemenza ci prova ma non inquadra la porta. Il secondo giallo della gara lo becca Foglia dopo una trattenuta su Toure. Dieci minuti alla fine di una prima frazione molto combattuta. Discesa prepotente di Toure che serve Mota Carvalho, pallone deviato in angolo. Piu ci prova da fuori area, pallone messo in angolo. Foglia ancora dalla distanza, tiro debole e poco angolato che diventa facile preda del portiere. Rigore per la Juventus! Mosti abbatte Olivieri, grande occasione per i bianconeri. Clemenza dagli undici metri non sbaglia! La prima frazione termina con la Juventus avanti per due reti ad uno. I bianconeri sono riusciti a ribaltarla dopo lo svantaggio iniziale.

Inizia la ripresa tra l’Arezzo e la Juventus, i bianconeri sono avanti per due reti ad uno. Gori ci prova con una girata, para facilmente Loria. Di Rosa serve Zanimacchia che non sfrutta l’occasione. Olivieri prova la conclusione: palla alta sopra la traversa. Calcio di rigore per l’Arezzo! Rolando supera Rosa che lo abbatte. Sul dischetto si presenta Gori che mette alla destra di Loria, il portiere si supera e salva! L’Arezzo attacca a testa bassa, Loria sta respingendo di tutto. Dieci minuti al termine di un match combattutissimo. Loria perde tempo nel rinvio e si becca il giallo. Un minuto alla fine della gara, si attendono i minuti di recupero. Sono ben sei i minuti di recupero concessi dal direttore di gara. Non accade praticamente più nulla, la Juventus espugna il campo dell’Arezzo.

AREZZO (4-2-4): 22 Daga; 2 Mosti (44′ st 20 Caso), 4 Nolan, 27 Baldan, 16 Luciani; 8 Foglia, 29 Tassi (17′ st 21 Benucci); 7 Belloni, 10 Cutolo (17′ st 30 Cheddira), 18 Gori (35′ st 9 Mesina), 14 Piu (1′ st 23 Rolando).
A disposizione: 12 Casini, 15 Sbarzella, 17 Barbini, 25 Sussi, 28 Raja, 34 Bordonaro, 35 Fazzuoli.
Allenatore: Daniele Di Donato.

JUVENTUS U23 (4-4-2): 22 Loria; 2 Rosa (35′ st 31 Selasi), 35 Alcibiade, 3 Coccolo, 20 Beruatto (10′ st 24 Frabotta); 17 Zanimacchia, 15 Toure, 21 Clemenza, 11 Olivieri (35′ st 36 Gerbi); 9 Mota Carvalho (10′ st 8 Portanova), 7 Lanini (20′ st 27 Han).
A disposizione: 1 Nocchi, 6 Peeters, 8 Portanova, 13 Mule, 19 Rafia, 33 Delli Carri, 34 Dadone.
Allenatore: Fabio Pecchia.
ARBITRO: Luca Angelucci di Foligno (Pietro Lattanzi di Milano – Luca Valletta di Napoli).
RETI: pt 3′ Foglia, 8′ Mota Carvalho, 46′ Clemenza rig.
Note- Spettatori: 1.000 circa. Recupero: 2′ + 6′. Angoli: 5-4. Ammoniti: pt 8′ Luciani, 29′ Foglia; st 38′ Loria. Espulsi: al 20′ pt Pecchia per proteste.