Pergolettese – Arezzo 1-1. Pari con molta amarezza

0

La partita è stata avvincente con molte occasioni da gol da entrambe le parti. L’Arezzo si è fatta notare per velocità e precisione nei passaggi; la Pergolettese ha mostrato nell’ultima mezz’ora di gioco una certa capacità di reazione, facilitata anche dall’arbitraggio.

La partita

Dopo cinque minuti l’Arezzo si è già fatto vedere pericolosamente in area gialloblù. E’ la Pergolettese ad avere due buone occasioni: all’11° una punizione dalla destra di Belingheri attraversa tutta l’area davanti alla porta senza che nessuno riesca a toccarla; al 13° Russo va al tiro ma la palla va fuori. Al 19° grossa occasione per l’amaranto Cheddira che si fa respingere il tiro da Ghidotti. Lo stesso Cheddira al 38° spara alto da ottima posizione.

Secondo tempo. Al 4° Foglia va al tiro che risulta alto; al 5° arriva il gol degli ospiti: palla dalla sinistra e Belloni colpisce di testa sotto porta. Il Pergo accusa il colpo e l’Arezzo cerca il colpo del secondo gol. Al 13° ancora un errore clamoroso di Cheddira dopo un primo intervento di Ghidotti; al 18° è capitan Cutolo a costringere Ghidotti in angolo. A questo punto i gialloblù, reagiscono e costringono gli amaranto in difesa. E così al 32° arriva il calcio di rigore che Bortoluz non sbaglia. Finale al cardiopalma: mentre la Pergolettese attacca con determinazione al 38° l’aretino Piu si mangia un gol colpendo alto di testa; un gol dell’Arezzo annullato per fuori gioco duramente contestata; nell’extra time il portiere Pizzardo si fa espellere per una scomposta reazione su Bortoluz; infine l’Arezzo reclama un rigore che l’arbitro non concede.

PERGOLETTESE (5-3-2): 1 Ghidotti; 17 Russo (36′ pt 2 Fanti), 13 Lucenti, 5 Canini, 13 Bakayoko, 3 Villa; 20 Ferrari (25′ st 29 Sbrissa), 6 Panatti (15′ st 32 Agnelli), 28 Belingheri; 9 Malcore (25′ st 26 Bortoluz), 7 Ciccone (15′ st 10 Franchi).
A disposizione: 22 Romboli, 8 Manzoni, 21 Morello, 23 Canessa, 25 Girgi, 27 Coly, 30 Brero.
Allenatore: Matteo Contini.

AREZZO (4-2-4): 1 Pissardo; 2 Mosti, 5 Borghini (46′ pt Nolan), 27 Baldan, 16 Luciani; 8 Foglia, 6 Picchi (1′ st 29 Tassi); 7 Belloni, 10 Cutolo (37′ st 20 Caso), 30 Cheddira (14′ st 18 Gori), 23 Rolando (14′ st 14 Piu).
A disposizione: 22 Daga, 9 Mesina, 15 Sbarzella, 17 Barbini, 21 Benucci, 25 Sussi, 28 Raja.
Allenatore: Daniele Di Donato.
Infortunati: 3 Sereni, 7 Zini, 24 Burzigotti, 31 Volpicelli, 33 Dell’Agnello.
ARBITRO: Mario Cascone di Nocera Inferiore (Giuseppe Licari di Marsala – Stefano Montagnani di Salerno).
RETI: st 4′ Belloni, 33′ Bortoluz rig.
NOTE – Spettatori: 1.000 circa. Recupero: 3′ + 5′. Angoli: 5-2. Ammoniti: st 17′ Gori, 45′ Bortoluz. Espulsi: al 45′ st Pissardo.